Blitz a Casal Lumbroso, nel furgone 52 chili di cocaina pura al 100% e 388mila euro in contanti

Tre gli arrestati. La cocaina una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato più di cinque milioni di euro

Un maxi blitz anti droga della Squadra Mobile di Roma ha permesso di recuperare e sequestrare 52 chili di cocaina pura al 100% che, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato più di 5 milioni di euro. A finire in manette tre uomini con una operazione iniziata nella serata del 21 settembre scorso, dagli agenti della Sezione Antidroga i quali, nel corso di una mirata attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti nella Capitale, avevano notato un furgone Mercedes in zona Ponte di Nona. 

L'attività info-investigativa ha consentito di riscontrare che il proprietario del furgone non fosse residente del quartiere e così, attraverso servizi di appostamento, si è proceduto non appena possibile al suo controllo. Alla guida del veicolo è stato individuato un uomo di 54 anni di Messina già noto alle forze dell'ordine e trovato in possesso di 1,2 chili di cocaina.

Secondo gli agenti l'uomo faceva parte attiva di una organizzazione criminale più ampia e ramificata e così le indagini sono continuate fino alla zona di Casal Lumbroso, luogo di residenza dell'intestatario del furgone Mercedes. Il proprietario del mezzo, un 37enne individuato nei pressi della propria abitazione, era insieme ad un ragazzo di 26 anni, alla guida di un altro furgone Mercedes.

Entrambi, con precedenti di polizia e originari della provincia di Vibo Valentia, secondo le indagini della Squadra Mobile risulterebbero legati da rapporti di parentela ad un noto latitante condannato a 13 anni e 7 mesi per "associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti".

Immediato è così scattato il controllo sul furgone guidato dal 26enne, pronto ad uscire da un garage di via Giorgio Bo. Nel mezzo sono stati rinvenuti 52 chili di cocaina ed un trolley contenente 388.980 euro in contanti, nonché numerosi telefoni cellulari e sim telefoniche di gestori esteri. ll blitz ha così permetto agli agenti di bloccare i due trafficanti.

Elemento di interesse, secondo gli investigatori, è stata la particolare forma nella quale è risultata confezionata la sostanza stupefacente: infatti, oltre al tradizionale pacco del peso di 1 chilo la droga (risultata pura al 100%) si presentava modellata in tegole curve del peso di 200 grammi ognuna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Foto5-2-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento