rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Centocelle

Centocelle: cinquecento chili di cibo avariato sequestrati in un ristorante

Nelle ultime ore, i carabinieri della compagnia Casilina hanno eseguito una serie di controlli nel quartiere di Centocelle

Quasi 500 chili di cibo sequestrato in un ristorante dai carabinieri. È quanto successo a Centocelle. I militari, a seguito di un controllo a un ristorante, hanno denunciato e sanzionato amministrativamente il titolare per aver impiegato due lavoratori irregolari sul territorio nazionale, in quanto privi del permesso di soggiorno.

Il titolare è stato sanzionato anche per 38.000 euro per violazioni in materia di conservazione e tenuta degli alimenti. I Carabinieri hanno sequestrato cinquecento chilogrammi circa di cibo avariato, dal valore di oltre 30 mila euro.

Sempre nel corso dei controlli dei carabinieri della compagnia Casilina, due cittadini del Bangladesh, un 44enne titolare di un minimarket e un 46enne gestore di una macelleria e generi alimentari, sono stati sanzionati amministrativamente per un totale di 5.000 euro, per il mancato rispetto dei divieti imposti in materia di imballaggi. Sequestrate buste non biodegradabili per un peso complessivo di circa 25 chilogrammi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centocelle: cinquecento chili di cibo avariato sequestrati in un ristorante

RomaToday è in caricamento