Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico

5 milioni per far parcheggiare i parlamentari: "I vigili avvisano prima di multare"

Il 3 ottobre sono stati approvati più di 5 milioni di euro nel bilancio della Camera per aumentare i parcheggi per deputati e impiegati del Parlamento. E Mazzocchi (PdL)ringrazia i vigili: "prima di fare la multa ti chiamano e ti dicono di spostare la macchina". Per Onorato (UdC), Alemanno dovrebbe intervenire

5.656.000 euro in tre anni: è la somma nel bilancio della Camera che è stata approvata lo scorso tre novembre. Per cosa? Per creare un parcheggio per deputati e impiegati che in Parlamento ci lavorano. Ma non esistono già spazi adeguati per le auto e le moto dei deputati e degli impiegati? Su "Il Messaggero" si legge che c'è "il parcheggio di via della Missione, dove però c'è spazio solo per una quarantina di auto. Altri possono parcheggiare l'auto nel parcheggio interrato di Villa Borghese: esiste infatti una convenzione che consente di lasciare auto e motorino. Convenzione che, ovviamente, viene pagata dalla Camera con i soldi pubblici". Secondo il sito del quotidiano, inoltre, i deputati e gli impiegati hanno "a disposizione bus navetta che da villa Borghese li accompagnano alla Camera".

Già di per sé la notizia di cinque milioni di euro (in tempi di crisi) usati per creare parcheggi per i deputati - quando già ne hanno - basterebbe a far arrabbiare i contribuenti, che a Roma viaggiano con l'Atac, non proprio una scheggia per quel che riguarda il trasporto urbano: ma poi arriva la solita ciliegina sulla torta del distacco dal paese. In un'intervista sempre a "Il Messaggero", il Pdl Mazzocchi afferma che "i mezzi pubblici non funzionano bene e dobbiamo consentire ai deputati e agli impiegati di andare a lavoro". Ma la cosa non finisce qui: Mazzocchi lascia trasparire una sorta di ingenuità quasi "fuori dal mondo" quando dice che, non trovando posto, spesso i deputati prendono molte multe, anche nonostante una specie di aiuto dei vigili: "dobbiamo ringraziare i vigili urbani della zona che sono molto cortesi: spesso e volentieri prima di fare la multa ti chiamano e ti dicono di spostare la macchina".

A Mazzocchi e alle sue parole replica Onorato, capogruppo dell'Udc: "il deputato del Pdl farebbe meglio a dimettersi. Non è infatti accettabile che confessi con questa semplicità disarmante come i vigili in servizio davanti al Parlamento diventino in pratica dei parcheggiatori per i deputati". Onorato chiede spiegazioni al sindaco di Roma Alemanno, soprattutto perché, secondo lui, "non credo che la stessa compiacenza illustrata dall'on. Mazzocchi sia riservata anche ai comuni cittadini romani".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

5 milioni per far parcheggiare i parlamentari: "I vigili avvisano prima di multare"

RomaToday è in caricamento