Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Pistole e 281 chili di hashish: sequestro da tre milioni di euro

La sostanza stupefacente trovata dai carabinieri in una cantina a Tor Bella Monaca ed in un'auto fermata per un controllo sul litorale

Colpo allo spaccio di 'fumo' sul litorale e nel versante est della Capitale. Sono 281 i chili di hashish sequestrati dai carabinieri di Roma in due distinte operazioni messe a segno sul fronte del contrasto al traffico di droga. Due le persone arrestate, altrettante le pistole sequestrate. 

HASHISH E PISTOLE - Sul litorale, un operaio romano di 44 anni, incensurato, è stato fermato a bordo della sua auto mentre trasportava 8 borsoni, contenenti 130 chili di hashish. La successiva perquisizione presso la sua abitazione ha consentito di ritrovare anche due potenti pistole con matricola abrasa e relativo munizionamento.

Sequestro 281 chili di hashish

SPACCIO IN SALA GIOCHI - A Tor Bella Monaca, monitorando l’attività di spaccio del quartiere, i Carabinieri hanno fatto irruzione in una sala giochi, arrestando il titolare mentre tentava di disfarsi di alcune dosi. La successiva perquisizione all’interno di una cantina, di cui l’uomo aveva la disponibilità, ha consentito di recuperare 151,470 chili di hashish, suddivisi in 27 panetti.

VALORE SUL MERCATO - L’ingente quantitativo di hashish era destinato al mercato illegale del litorale e della periferia est di Roma e avrebbe fruttato ai trafficanti circa 2.800.000 di Euro. Sempre nell’ambito delle attività antidroga nella Capitale, in varie zone della città, nelle ultime 24 ore, i Carabinieri hanno arrestato altre 14 persone, sorprese in flagranza di reato mentre cedevano dosi di cocaina, eroina, hashish e marijuana a giovani acquirenti, che sono stati, a loro volta, segnalati alla Prefettura.

PLAY-116-26

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistole e 281 chili di hashish: sequestro da tre milioni di euro
RomaToday è in caricamento