Cronaca

Pecore nell'Aniene per sfuggire a cani randagi: 30 in salvo

Un gregge di circa 130 pecore è stato rincorso da un branco di cani randagi e per sfuggire è finito nelle acque del fiume Aniene all'altezza del Gra. I vigili del fuoco sono a lavoro dalle 10 di stamattina per salvarle

Una storia che a raccontarla sembra non essere legata a Roma. Nel giorno di Pasquetta, un gregge di circa 130 pecore è stato rincorso da un branco di cani randagi. Per sfuggire ai cani gli ovini si sono gettati nelle acque del fiume Aniene, all'altezza del Grande Raccordo Anulare.

Dalle 10 di stamani, chiamati dal pastore, due squadre dei sommozzatori dei vigili del fuoco stanno cercando di recuperare gli animali. Ne sono state recuperate una trentina, il resto risulta disperso.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pecore nell'Aniene per sfuggire a cani randagi: 30 in salvo

RomaToday è in caricamento