Cronaca Palestrina

Dieci ore in ammollo in un ruscello per sfuggire all'arresto

Il 27enne cittadino romeno è stato visto uscire, dopo un furto, da un villa di Gallicano. Per sfuggire all'arresto ha trascorso una notte in un fiume

Bizzarro tentativo di fuga a Gallicano del Lazio. Qui un cittadino romeno, insieme ad un complice scoperto nel tentativo di svaligiare una villetta, si è dato alla fuga, durante la quale, per evitare l'arresto, ha ben deciso di nascondersi in un ruscello.

Nella serata di ieri tre carabinieri liberi dal servizio hanno visto l'uomo uscire, insieme ad un complice, da una villa ubicata in una zona isolata di via Caipoli. I due malviventi, accortisi della loro presenza, sono fuggiti a bordo di un’auto. Nel frattempo, i militari, chiesti telefonicamente rinforzi alla Compagnia Carabinieri di Palestrina, si sono messi all’inseguimento dei fuggitivi.

Questi, all’improvviso, hanno abbandonato l’auto in mezzo alla carreggiata, gettandosi letteralmente nelle acque di un fiume che costeggia la strada, tentando un’improbabile fuga nel bosco adiacente. I Carabinieri, per tutta la notte, sono rimasti appostati nei pressi del ruscello fin quando, alle 6 di mattina, uno dei malfattori, completamente bagnato dopo aver trascorso quasi 10 ore in acqua, ha pensato bene di uscire allo scoperto, convinto di essere ormai lontano da ogni pericolo. Suo malgrado, i Carabinieri lo hanno fermato e portato in caserma. Il complice, invece, è riuscito a dileguarsi tra la fitta boscaglia ed è tuttora ricercato.

Durante gli accertamenti, si è appreso che la coppia di ladri era riuscita a svaligiare ben due abitazioni: dalla prima, dove erano penetrati tagliando la recinzione esterna, si erano allontanati con un tagliaerba e 26 metri di discendente in rame; dalla seconda, dopo aver forzato la porta d’ingresso, avevano rubato generi alimentari e materiale in porcellana. L’intera refurtiva è stata recuperata  e restituita ai legittimi proprietari.

Inoltre, nell’autovettura - sprovvista di assicurazione - i Carabinieri hanno sequestrato numerosi arnesi da scasso. Il malvivente arrestato è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci ore in ammollo in un ruscello per sfuggire all'arresto

RomaToday è in caricamento