Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Ora e sempre riprendiamoci la vita

"In futuro, se ci sarà uno storico onesto, sentirà come legittima la necessità di avvicinare i dieci anni trascorsi dal 1968 al 1978 ai grandi eventi che hanno saputo cambiare il mondo come la rivoluzione francese e la rivoluzione russa". Questo il pensiero guida al quale Silvano Agosti e i suoi collaboratori hanno affidato con particolare emozione la loro memoria personale e i materiali cinematografici che hanno realizzato o raccolto durante quegli anni e che rappresentano il corpo fisico delle lotte e delle conquiste ottenute ovunque in quel decennio. La loro preziosità in un Paese privo di memorie come l'Italia rappresenta una testimonianza rara sulla potenza della dignità umana in continua lotta verso il proprio riscatto.
Torna a Ora e sempre riprendiamoci la vita

Commenti

Torna su
RomaToday è in caricamento