rotate-mobile
Ristorante

Ninù

Aperto a fine luglio 2023 a due passi dal Mausoleo di Agosto e dall’Ara Pacis, Ninù è un ristorante che vive da mattina a sera inoltrata, incentrando la sua proposta principalmente sul pesce. Un dehors da molti posti sulla graziosa strada pedonale per fare il brunch, e un’articolazione di sale interne arredate con gusto dalla proprietaria Alessandra Marino. In partenza l’attività di b&b con tre stanze di design al piano superiore e la possibilità di affittare una cucina con tavolo sociale per eventi privati. Ma veniamo alla carta, firmata dallo chef romano di grande esperienza Marco Gallotta: arrivi freschi dal litorale laziale maneggiati con cura ma senza stravolgimenti e ricette che tengono al centro l’ingrediente senza però risultare noiose. I prezzi sono davvero competitivi per la qualità della proposta e la posizione in centro: gli antipasti viaggiano tra i 12 e i 18€ (un po’ di più per i crudi); i primi tra i 14 e i 18€ (a eccezione delle linguine all’astice, 30€) e i secondi tra i 18 e i 28€. Non manca una selezione di piatti “della tradizione” anche di carne, con fettuccine al ragù (14€) e saltimbocca alla romana (18€). Da non perdere? Il cannellone con brandade (baccalà stufato e patate), leggermente fritto e servito con gel di pomodoro (12€) e gli gnocchi a base di ricotta di bufala fatta riposare nella semola per concentrare la consistenza, serviti con crudo di mazzancolle, riduzione di crostacei e salicornia (18€).


La tavola del ristorante Ninù

Si parla di Ninù

Dove Via della Frezza, 43
Dettagli @ninu_roma

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento