Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

Lunedì, 22 Luglio 2024
Cibo

A Torino e Milano un grande birrificio punta su concerti, intrattenimento e rigenerazione urbana

Con tre locali, due a Torino e uno a Milano, EDIT è un progetto che va oltre il concetto di birreria. Grazie a un vero palinsesto di eventi e intrattenimento per tutta l’estate

EDIT è un birrificio urbano che non intende limitarsi a essere un indirizzo dove fermarsi per pranzo o l’aperitivo. Questo posto punta a diventare un hub multifunzionale, un polo culturale e musicale che va oltre la semplice somministrazione di cibo e bevande. Nato a Torino nel 2017 ma poi allargatosi anche a Milano, EDIT è in primis una craft brewery di nuova generazione che partendo dal mondo della birra artigianale - che qui si auto produce - vuole creare rigenerazione urbana tramite inclusione e intrattenimento. Tre le location: EDIT Torino, EDIT Milano e EDIT Porto Urbano, arrivato di recente. Tutte con un calendario ricco di appuntamenti estivi. Tra dj set, concerti e in arrivo a settembre anche talk e incontri con i protagonisti del giornalismo italiano, dell’arte e del teatro.

EDIT a Torino

EDIT: da microbirrificio a polo d'intrattenimento

EDIT è un luogo di incontro di persone, stili e culture, dove dormire, mangiare, bere intorno ad un impatto 4.0 di produzione di birra, avvolti da tanta musica, arte e cultura continua Alberto Peroglio. Acronimo di EAT DRINK INNOVATE TOGETHER, EDIT è un format nato dall’idea dell’imprenditore da poco scomparso Marco Brignone in collaborazione con lamatilde (studio torinese di design e progettazione) e l'acceleratore d'impresa The Doers. Non solo buon bere e cucina, dunque, ma anche tanti eventi in programma per quest’estate: il martedì sera è dedicato al teatro, cinema e cibo, il giovedì spazio alla musica live, con un genere diverso protagonista per tutto il mese, mentre il weekend parte al venerdì con il mash up tra dj set elettronici e musica live per proseguire il sabato con una selezione musicale che accompagnerà verso la notte. Il mercoledì, a partire da settembre, gli incontri con protagonisti del giornalismo e del teatro si alterneranno a scrittori di talento e alle esibizioni di nuovi stand-up comedian.

EDIT, produzione di birra e intrattenimento a Torino e Milano

EDIT: riqualificazione urbana e i locali

Un brand dallo spirito industrial e lo testimonia la scelta delle diverse location, tutti luoghi rinati attraverso interventi di riqualificazione. Sia a Torino che a Milano. EDIT Torino nasce infatti nell’originaria struttura dell’ex fabbrica INCET, specializzata in cavi elettrici e attiva dal 1888, nel quartiere di Barriera. Atmosfera industriale e 2400mq per la prima birreria, cocktail bar e ristorante del gruppo a cui segue l’apertura nel 2022 del secondo locale a Milano. Anche qui in una zona in fase di rigenerazione. Nell’area industriale adiacente allo storico snodo ferroviario di Scalo Farini si trova EDIT Milano che continua la missione del gruppo nel comunicare la sua visione di italian pub nella sede-village dell’azienda BasicNet. Ultimo nato EDIT Porto Urbano, uno spazio in riva ai Murazzi di Torino teatro per diversi eventi come concerti, mostre e installazioni, con una attenzione particolare ai nuovi fermenti artistici. “Credo che EDIT sia un progetto visionario che merita per la sua originalità di evolvere in un modello da sviluppare e replicare in nuove location” ci spiega Alberto Peroglio, CEO del gruppo.

EDIT: il concetto di italian pub e la produzione di birra

Un birrificio da principio, dedito alla produzione del marchio di birra EDIT Brewing: chiare e leggere, luppolate, ambrate o maltate, tante sono le referenze da provare in lattina o alla spina. La produzione avviene direttamente a Torino, nel primo locale aperto, quello di Barriera Milano, e tutte le birre sono non filtrate e non pastorizzate. IPA, double IPA, Lager, Bock dai 5 ai 7€ a cui si affiancano le referenze alla spina da tutto il mondo. Un italian pub dove trovare lo spirito delle autentiche birrerie anglosassoni alla maniera locale: quindi piatti che raccontano del territorio come la battuta cruda di fassona (9€), agnolotto fritto (8€), vitello tonnato (15€), e piatti più classici come i burger (dai 16 ai 18€), insalate (13,14€) o le pinse romane farcite (dai 14 ai 17€). Dalla colazione con croissant, dolci e toast, fino al dopocena quando si anima la zona del cocktail bar: infatti EDIT è anche un locale dove fermarsi per i drink signature della casa (10€) o i classici della miscelazione (10€). Leggermente diversa la proposta di EDIT Porto Urbano rispetto alle due location che mantengono unità nel menu. Cicchetti veneti da condividere (5€), taglieri di salumi e formaggi, a cui si affiancano le pinse classiche, i toast, le insalate per una proposta più veloce.

Edit Brewery Torino
EDIT Milano
EDIT Porto Urbano
Leggi il contenuto integrale su CiboToday

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento