rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
RomaToday Cave

Cavese Academy calcio, Cristian Vitrano: “Partiamo senza pressioni"

La Prima categoria della Cavese Academy 1919 conta i giorni che la separano dal debutto ufficiale di domenica prossima sul campo dell’Atletico Monti Tiburtini:

Cave (Rm) – La Prima categoria della Cavese Academy 1919 conta i giorni che la separano dal debutto ufficiale di domenica prossima sul campo dell’Atletico Monti Tiburtini: “Una squadra che non ho mai incrociato nel corso della mia carriera – dice il difensore centrale classe 1989 Cristian Vitrano - Sappiamo che l’anno scorso hanno fatto bene in un altro girone. Inoltre fuori casa sono sempre partite delicate e poi c’è la tensione del debutto. Non abbiamo avuto molto tempo per provare meccanismi, ma siamo comunque fiduciosi di poter fare bene in questo campionato. Iniziamo senza troppe pressioni, poi vedremo cosa saremo capaci di fare”. Vitrano è tornato alla Cavese Academy 1919 dopo la breve parentesi della scorsa stagione: “Sono riuscito a giocare solo le prime due partite, poi importanti motivi lavorativi mi hanno costretto a fermarmi. Quest’anno le cose si sono abbastanza sistemate anche se forse qualche partita dovrò saltarla, ma il presidente Daniele Flavi e soprattutto il direttore sportivo Piero Monecchi hanno insistito molto affinchè tornassi a far parte di questo gruppo. Sono di Cave e quindi questa maglia è speciale, ho vissuto da giocatore gli anni d’oro recenti di questa piazza e so quanta passione ci sia verso il calcio”. L’organico è stato decisamente rinnovato rispetto alla passata stagione: “Il nuovo gruppo mi ha sorpreso e in questo senso è stata bravissima la società perché con l’addio di mister Emanuele Giacchè si potevano perdere delle certezze. Invece è stata allestita una rosa con un centrocampo di categoria superiore, ma anche dietro e davanti abbiamo diverse soluzioni. L’obiettivo è quello di riportare entusiasmo in una piazza molto appassionata come Cave”. La chiusura di Vitrano è su mister Michele Testa: “Lo conoscevo personalmente e so che è un uomo squisito e disponibile, mentre come allenatore lo sto conoscendo in questo periodo. Ha una sua idea precisa di calcio e stiamo cercando di assorbirla, ma lui è un tecnico che punta molto sulla forza del gruppo: un aspetto fondamentale a tutti i livelli e a maggior ragione in queste categorie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavese Academy calcio, Cristian Vitrano: “Partiamo senza pressioni"

RomaToday è in caricamento