Topi in casa, aiuto: come allontanarli

Dalla lana d’acciaio alla menta piperita passando per gli ultrasuoni, i metodi più validi per liberarsi della fastidiosa presenza tra le mura domestiche

Scoprire di avere un topo in casa è una sorpresa che nessuno vorrebbe mai affrontare.
Oltre a costituire un pericolo per la salute, i roditori possono provocare danni alle strutture, sporcare e lasciare un odore sgradevole, motivo per cui scacciarli diventa il pensiero fisso dell’inquilino allergico alla sgradevole presenza. 

L’inverno è il periodo dell’anno in cui è più facile che i topi entrino nelle case, spinti dalle basse temperature che li inducono a cercare luoghi caldi in cui ripararsi: piccole crepe e infissi diventano così i pertugi preferiti dai roditori che però possono essere allontanati con alcuni rimedi. 

I dieci consigli per evitare furti in casa

Topi in casa, i rimedi per allontanarli

Nei negozi di giardinaggio e nelle ferramenta è possibile reperire un’ampia gamma di prodotti derattizzanti, comprese trappole e veleno per topi.

Tuttavia, per combattere la presenza di questi ospiti indesiderati si può ricorrere a metodi totalmente naturali da sperimentare prima di ricorrere all’utilizzo di sostanze chimiche.

- Pianta di menta piperita. Tenuta in giardino, sul balcone o nei pressi delle entrate, emana un forte odore particolarmente sgradito ai roditori. In caso di presenza di un topo, delle foglie di menta possono esser poste anche all’interno della casa negli angoli sospetti o nei punti più a rischio. In erboristeria, inoltre, sono facilmente reperibili dei batuffoli di cotone imbevuti di olio essenziale di menta piperita.

- Olio essenziale di eucalipto. Anche questo è un valido deterrente naturale per i topi. Un po’ di cotone imbevuto di queste gocce va lasciato nelle zone sospette, ricordando di sostituirlo ogni 3 settimane.

- Pianta di alloro. Restando nell’ambito delle piante, anche l’alloro può tornare utile: le sue foglie poste agli angoli della casa, nella dispensa, all’interno degli armadi o lungo i davanzali, serviranno ad allontanare i topi che non ne gradiscono l’odore. 

- Lana d’acciaio. Posta davanti alle crepe utilizzate dai topi per accedere in casa, il materiale serve per bloccare loro la strada, dal momento che è più difficile da rosicchiare. 

- Bicarbonato. E’ sufficiente cospargerne un po’ in giro per casa e lasciare che sortisca il proprio effetto, senza pericolo per persone e animali domestici.

- Un gatto e la sua lettiera. Proverbialmente nemici dei topi, basta la presenza dell’animale domestico per allontanarli dall’ambiente casalingo. Non serve che i gatti diano loro la caccia, ma è sufficiente che la loro lettiera sia posta davanti ai punti di ingresso dei roditori per bloccare ogni altra eventuale intenzione di accesso: il loro odore sarà più che sufficiente. 

- Emettitori di ultrasuoni. Gli apparecchi in commercio risultano fastidiosi per i topi, poiché capaci di disorientarli senza provocare loro alcun danno.

Topi in casa, i segnali della loro presenza

I segnali che lasciano intendere la presenza dei topi sono facilmente distinguibili.

- Escrementi piccoli e scuri che si seccano in pochi giorni. Quelli vecchi sono di colore grigiastro;
- piccoli fori su oggetti come scatole di cereali;
- rumori di continui graffi nelle pareti;
- odore come di muffa che ristagna in casa.

Topi in casa, i consigli per evitare brutte sorprese 

Per scongiurare la presenza dei topi è necessario mantenere la casa pulita e gli alimenti ben chiusi in contenitori ermetici, poiché di norma sono attratti dal cibo e dal loro odore.

Anche controllare e chiudere qualunque tipo di fessura dalla quale questi animali possano entrare (tubi, condotti di ventilazione, piccoli fori nei muri utilizzando la lana di vetro) è un compito da svolgere periodicamente per lasciare definitivamente fuori dalla porta il pericolo di trovarsi a combattere la fastidiosa presenza. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Insetti nella dispensa: i metodi naturali per eliminarli

  • Cambio stagione, istruzioni per l'uso (senza stress)

  • Case, affitti più cari dopo i mesi estivi: +1,5% rispetto a giugno

Torna su
RomaToday è in caricamento