Sicurezza

Sicurezza in casa, come tenere fuori i ladri

I suggerimenti della Polizia: sistemi di sicurezza passiva, come la porta blindata e chiave a mappa europea, sono un buon deterrente

Sistemi di sicurezza passiva sono un buon deterrente

Tenere al sicuro la propria casa è importante. Ma quali sono i modi per difendersi dai ladri? A tal proposito, la polizia di Stato ha fornito nel tempo una serie di suggerimenti.

In primis aumentare i sistemi di sicurezza passiva, come la porta blindata e chiave a mappa europea. Oppure le inferriate di acciaio per chi sta ai piani più bassi. Ovviamente, non sono da dimenticare i sistemi di allarme. Nelle ore notturne, poi, non è consigliato tenere finestre e tapparelle spalancate. Come è cosa buona e giusta non aprire cancello o la porta di ingresso a persone sconosciute. Inoltre, evitare di farsi avvicinare da chi si finge conoscente o amico di familiari o che vuole portare la spesa a casa. 

Mai dire, ad estranei, da quante persone è composto il nucleo familiare o se in casa sono custoditi beni. Tra le proprie mura, mai tenere grosse somme di denaro o gioielli (meglio in cassette di sicurezza ed evitare di nasconderli dentro armadi, cassetti o librerie).

Quando non si è in casa, chiudere bene la porta, le finestre e abbassare le tapparelle. Non scrivere sui social network che si è partiti. Chiedere al vicino di liberare la cassetta postale da posta e pubblicità, perché se accumulata potrebbe essere un segnale che noi siamo assenti. Se ritenuto opportuno, tenere accese luce o la tv.

Gli agenti, infine, ricordano: “In ogni situazione, se avete dubbi, avete paura, vi sentite in pericolo o avete percepito che una persona vicina si trova in pericolo, non esitate a chiamare la Polizia a qualunque ora”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza in casa, come tenere fuori i ladri

RomaToday è in caricamento