Sicurezza

Scope elettriche, quali sono le migliori per pulire casa? La guida

Avere la casa in ordine e pulita può essere difficile se non si hanno gli elettrodomestici adatti. La scopa elettrica è tra questi. Ecco le caratteristiche a cui prestare attenzione prima di acquistare

L'acquisto dell'aspirapolvere giusta può fare la differenza nella vita di tutti i giorni. Valida alleata per le pulizie di casa, permette di svolgere le faccende in fretta e di eliminare la polvere in tutte le stanze della casa.

In commercio ne esistono tantissime tipologie, dalle più classiche con il sacchetto, a quelle moderne senza. Ci sono inoltre le aspirapolveri senza filo e i così detti robot che puliscono casa anche mentre tu sei fuori. Cerchiamo di capire quali sono le aspirapolveri migliori sul mercato da acquistare.

Polline in casa, su davanzali e balconi: come eliminarlo

Quale scopa elettrica comprare?

Innanzitutto la scopa elettrica da comprare dovrà essere compatta, leggera e funzionale, dotata di caratteristiche, tecnologia e batteria in grado di pulire in profondità tutta la casa. Meglio acquistare un modello non particolarmente ingombrante, da poter facilmente manovrare durante le faccende domestiche e da poter comodamente riporre in un armadio a muro o in un angolo della casa. 

Importantissime le spazzole che dovranno essere in grado di adattarsi ad ogni superficie e di raggiungere anche gli angoli più difficili.

Scope elettriche a batteria o a presa elettrica?

In commercio è possibile trovare sia scope elettriche a batteria che scope elettriche a presa elettrica. Sicuramente quelle a batteria permettono di muoversi più facilmente in tutta casa, senza il fastidio di dover staccare e riattaccare il filo alla corrente. E' vero, però, che le aspirapolveri a presa elettrica sono più durature, dunque la scelta è assolutamente soggettiva. 

Per quanto riguarda le scope elettriche a batteria è importante sapere che esistono batterie a ioni di litio o a nichel. Le prime conservano una potenza costante anche quando stanno per scaricarsi, quelle a nichel riducono la capacità poco alla volta e inoltre la durata della carica diminuisce nel corso del tempo.

Con o senza il sacchetto?

Altro dilemma riguarda il sacchetto. Se un tempo tutte le aspirapolveri lo avevano, oggi ne esistono alcune senza, dotate di serbatoio ciclonico

Le prime sono più economiche e hanno una capacità maggiore di contenere la sporcizia, ma necessitano di maggiore energia elettrica e, mano a mano che il sacchetto si riempie, perdono la forza di aspirazione. Inoltre è premura del possessore avere sempre una ricarica di sacchetti da poter sostituire al bisogno. Le scope elettriche con serbatoio ciclonico, invece, funzionano con un flusso d'aria a spirale che permette di avere un’elevata efficienza. Anche se meno capiente, non hanno costi continui rispetto a quelle con sacchetto. 

Sia le aspirapolveri con sacchetto che quelle senza, hanno un sistema di filtraggio su due livelli. Con il primo i detriti di grandi dimensioni come capelli, sassolini rimangono impigliati in una trama fitta. Il secondo trattiene le particelle più piccole ed evita che vengano rimesse in circolo nell’aria.

Esistono anche aspirapolveri - ma qui saliamo di prezzo - con un terzo sistema di filtraggio chiamato Hepa (High-Efficiency Particulate Air).

Gli accessori

Andando avanti nel tempo, il settore delle aspirapolveri si è perfezionando, offrendo agli utenti una scelta sempre pià variegata di accessori. Tra i più comuni ci sono:

  • spazzola per tappeti cattura la polvere depositata tra le fibre
  • spazzola per parquet pensata per un pavimento delicato, riesce a catturare la polvere senza rovinare la superficie
  • bocchetta a lancia è ideale per rimuovere lo sporco negli angoli difficili da raggiungere
  • bocchetta per imbottiti è pensata per divani, sedie e materassi che possono accumulare all’interno polvere e allergeni, la spazzola con forma a T li rimuove facilmente.

Scopa elettrica senza filo

Per chi è alla ricerca di una scopa elettrica senza filo, Rowenta Air Force è un modello da tenere in considerazione. La sua spazzola di aspirazione Power Slim Vision garantisce risultati di pulizia profondi su tutti i tipi di pavimenti. Non solo: grazie alle luci a led, la spazzola motorizzata permette di illuminare anche gli angoli più bui per un risultato impeccabile. La batteria a litio ha un'autonomia di 30 minuti, è supportata dal motore Power Boost che offre una potenza di pulizia e caratterizzata da un design leggero, compatto ed ergonomico.

Scopa elettrica per chi ha animali domestici

Chi ha cani e gatti in casa sa bene che i peli di accumulano facilmente su pavimenti e tessuti (come divani, poltrone, letti). L'aspirapolvere Hoover freedom è dotata di numerosi accessori e, oltre ad una pulizia ordinaria della casa, garantisce di rimuovere in profondità i peli di cani e gatti. Si tratta di una scopa elettrica senza cavo, dotata anche di aspirabriciole, da poter utilizzare non solo sul pavimento, ma anche sui mobili. E' dotata di batteria a litio ricaricabile con autonomia di 25 minuti. Una volta scarica, bastano poche ore ed è subito pronta all’utilizzo.

Scopa elettrica con filo

Ecco, infine, una scopa elettrica per gli amanti dei modelli classici, quelli con il filo per intenderci, ma caratterizzata da alte prestazioni tecnologiche. Si tratta dell'Ariete 2761 Handy Force. Un modello dall’impugnatura ergonomica per muoversi agevolmente in tutti gli spazi, riuscendo. Può essere utilizzata sia come scopa verticale che come aspirapolvere portatile. La tecnologia ciclonica permette di eliminare polveri, acari e batteri dalle superfici di casa, mentre il filtro Hepa trattiene le micro polveri all'interno del serbatoio. Suggerita, in particolar modo, se in casa vivono soggetti allergici a pollini e animali domestici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scope elettriche, quali sono le migliori per pulire casa? La guida

RomaToday è in caricamento