Sicurezza

Macchie da frutti rossi, come eliminarle

Fragole e ciliegie sono tra i frutti protagonisti della primavera. Buone, succose, ma le loro macchie su tovagliato e abbigliamento sono spesso ostinate da eliminare. Alcuni consigli

Fragole e ciliegie sono tra i frutti protagonisti della primavera. Buoni, succosi, da mangiare dopo averli semplicemente lavati sotto acqua corrente, oppure conditi in gustose macedonie e come decorazione per dolci.

Sono tra i più amati da grandi e bambini, ma anche tra i più temuti perché le macchie da frutti rossi difficilmente vanno via. Dalle macchie su tovaglie, tovaglioli, grembiuli a quelle sui vestiti. Come eliminarle?

Dei rimedi esistono e sono anche molto efficaci. La parola d'ordine è agire subito, non appena la macchia si forma su tessuti o abiti. 

E' importante lavare subito la parte colpita dal succo di frutti rossi con acqua fredda (quella calda potrebbe fissare ulteriormente la macchia alle fibre della stoffa). Ovviamente è importante leggere sempre le istruzioni per il lavaggio, poiché alcuni tessuti particolarmente delicati, necessiteranno di trattamenti ad hoc. Ma vediamo, nello specifico, i rimedi infallibili contro macchie di cilliege e fragole.

Come togliere le macchie delle ciliegie

Per prima cosa tamponare la macchia con dell’aceto, poi procedere con il lavaggio. Se non avete l'aceto, provate con acqua e alcol o con acqua gassata e uno smacchiatore spray. Un rimedio naturale che funziona è anche quello di immergere la macchia nel latte, prima di procedere con il lavaggio. Efficace anche l'acqua ossigenata diluita in acqua. In caso di capi bianchi si può aggiungere qualche goccia di ammoniaca.

Come togliere le macchie di fragole

Le macchie delle fragole sono simili, ma non uguali, a quelle delle ciliegie e per questo hanno bisogno di un trattamento speciale. Provate a passare sulla parte macchiata una soluzione a base di aceto e limone. In alternativa distribuire del bicarbonato sulla macchia, pressate un po' con i polpastrelli e poi aggiungete dell'acqua frizzante. Lasciate agire il composto per qualche ora, prima di procedere con il consueto lavaggio.

Se la macchia è particolarmente ostinata, si può provare ad aggiungere un cucchiaio di glicerina all’acqua e detersivo di ammollo. Il sapone più efficace contro le macchie è sicuramente quello di sapone di marsiglia.

Se il capo macchiato ha un particolare valore, è sempre meglio rivolgersi alla lavanderia di fiducia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchie da frutti rossi, come eliminarle

RomaToday è in caricamento