I recipienti da non mettere mai nel forno a microonde

Una guida all'uso corretto del forno a microonde e un elenco dettagliato dei materiali che non vanno mai inseriti in questo elettrodomestico

Il forno a microonde è il miglior alleato di molte famiglie. E' facilissimo da utilizzare, permette di scaldare, scongelare e persino cucinare carne, pesce, verdura. E con le sue funzioni, sempre più all'avanguardia, rende davvero più semplice la quotidianità. Eppure, per un corretto utilizzo del forno a microonde, senza rischi, è fondamentale inserire all'interno del piccolo elettrodomestico solo alcuni materiali.

 

I recipienti per il forno a microonde

Vi sarà sicuramente capitato di vedere, in negozi di casalinghi e non solo, recipiendi in plastica o in vetro con sull'etichetta la dicitura "adatti alla cottura nel forno a microonde" o qualcosa di simile. E' importante che quella dicitura sia presente, proprio perché non tutti i materiali sono idonei all'uso in questo elettrodomestico. 

Quali materiali usare nel forno a microonde:

  • Vetro: è sicuramente il materiale da preferire (attenzione, non il cristallo che con le vibrazioni rischia di rompersi)
  • Carta da forno: va bene nel forno tradizionale come in quello a microonde. Dunque anche la cottura all'interno di fogli di questo materiale è consigliata
  • Pellicola: stesso vale per la pellicola che, però, se inserita nel forno al microonde per cuocere dei cibi, va sempre forata per permettere la fuoriuscita di vapore
  • Porcellana: inserire piatti di porcellana nel microonde è all'ordine del giorno in tutte le famiglie. Nessun rischio, a meno che il piatto o il recipiente di questo materiale abbia decorazioni in oro e in argento
  • Ceramica e terracotta: stesso vale per ceramica e terracotta, ma anche in questo caso senza decorazioni in smalto, oro, argento.
  • Plastica: solo alcuni tipi di plastica (segnalati) possono essere inseriti nel microonde, come i Tupperware ad esempio.
  • Carta e cartone: esistono attualmente in commercio alcuni tipi di carta o cartone da poter inserire nel microonde (è il caso, ad esempio delle confezioni di popcorn da preparare nel microonde)
  • Contenitori di alluminio: solo se sulla confezione è indicata l'idoneità, l'alluminio può essere inserito nel microonde

I materiali da non mettere nel microonde

Passiamo, dunque, a fare chiarezza sui materiali che non vanno mai inseriti nel forno a microonde:

  • Contenitori in metallo, acciaio, ghisa, rame (pentole, scodelle) che nel microonde possono provocare scintille e, inoltre, riflettono le onde non scaldando e non cuocendo gli alimenti
  • Piatti decorati in oro, argento o smalto
  • Contenitori di plastica non adatti all'uso in questo tipo di forno

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Ristrutturazione col bonus: la Manovra amplia le detrazioni fino al 90%

  • Insetti nella dispensa: i metodi naturali per eliminarli

  • Solo Affitti cerca 55 agenti nel Lazio

  • Manutenzione e controllo caldaia, a chi rivolgersi

  • Case, affitti più cari dopo i mesi estivi: +1,5% rispetto a giugno

Torna su
RomaToday è in caricamento