Venerdì, 30 Luglio 2021

Opinioni

RomaToday

Redazione RomaToday

I DUE IMPERI – L’AQUILA E IL DRAGONE

Laciatevi trasportare alla scoperta della lontana civiltà cinese visitando una delle mostre più affascinanti del momento.

Le suggestive sale di Palazzo Venezia ospitano, dal 19 novembre 2010 al 6 febbraio 2011, una affascinante mostra che mette a confronto l’impero romano con quello cinese attraverso l’esposizione di circa 400 opere d’arte databili tra il II secolo a. C. ed il IV secolo d. C.

    Si parte con la sezione romana dove si trovano, oltre a diverse statue ed oggetti legati alla vita quotidiana ed al tempo libero, un gran numero di affreschi provenienti soprattutto da Pompei. È interessante soffermarsi e guardarli con attenzione poiché permettono di comprendere fino a che grado fosse arrivata la pittura in quei secoli, capace di rendere, in modo empirico ma assolutamente veritiero, lo spazio.

    Alcune delle opere presenti nella sezione cinese varcano per la prima volta i confini occidentali, quindi è una grande occasione per poterle vedere, ammirare nonché studiare. Sono rimasto impressionato dalla ricca e raffinatissima veste funeraria del re Jian, nonché dai cavalli in bronzo che, come diceva acutamente chi mi accompagnava nella mostra, sarebbero piaciuti a Picasso!

    Di grande fascino anche le campane di diverse grandezze esposte nonché oggetti di vita materiale. L’opera di maggiore suggestione è il drappo funerario, che mai era uscito dalla Cina, presente nell’ultima sala dove sono rappresentati i momenti del funerale ed il percorso dell’anima dopo aver lasciato il corpo ormai esanime. Consiglio l’attenta lettura del chiaro ed esaustivo pannello illustrativo in grado di spiegare per filo e per segno il significato delle rappresentazioni che ornano il drappo.

    In merito all’allestimento ed all’atmosfera delle sale non posso dire altro che bene. Opere presentate in vetrinette o al centro della sala nel caso delle statue. La luce bassa illuminava solo ciò che aveva bisogno di esserlo lasciando il resto degli spazi in una piacevole e godibilissima penombra. Alzando gli occhi è infine possibile ammirare il soffitto a cassettoni del palazzo, congrua cornice a questa esposizione.

INFORMAZIONI:
Palazzo Venezia – via del Plebiscito, 118. Orario 10 – 19 (la biglietteria chiude un’ora prima); intero 9 €, ridotto 6 €. Fino al 6 febbraio 2011.

Si parla di

I DUE IMPERI – L’AQUILA E IL DRAGONE

RomaToday è in caricamento