Anna e 66 anni vissuti al mercato di via Napoli. Quand’è che il Campidoglio la nomina Cavaliere ?

Anna sta lì dal 1947: con Fernando, entrambi giovanissimi, decisero che avrebbero potuto lavorare insieme. Il mercato c'era da prima della guerra.

Lei sta seduta sul piccolo sgabello, risponde a chi la saluta perché ha finito di fare la spesa, continua a svolgere il suo compitino con estrema naturalezza, con un gesto rituale e meccanico. La postura è di quelle suggerite nei manuali di ortopedia. Anche quando si alza per posare davanti all'improvvisato fotografo, rimane eretta come vorremmo essere noi, che abbiamo molti anni in meno. Anna, questo il suo nome, non è una cassiera di supermercato, non una sartina alle prese con l'orlo di una gonna, piuttosto la sua dignitosa figura farebbe pensare ad una maestrina che dal suo banco sorride agli alunni indisciplinati. No, Anna non fa nulla di tutto questo: "capa" carciofi e sminuzza ortaggi per preparare il minestrone. Sta vicino al suo banco di frutta e verdura, all' angolo tra via Cesare Balbo e via Napoli: il mercato rionale è quello del Viminale, sta nella lista "storica" tra quelli che ancora sopravvivono nel cuore di Roma.

Anna sta lì dal 1947: con Fernando, entrambi giovanissimi, decisero che avrebbero potuto lavorare insieme. Il mercato c'era da prima della guerra, ma il Comune di Roma solo due anni più tardi, attraverso una delibera approvata dalla giunta municipale, ne attestò formalmente l'istituzione, per un organico che all'epoca risultava essere di 82 attività per il settore alimentare , quasi tutte di "erbe e frutta" e con prevalenza di "vignaroli" che scendevano dai Castelli. Poi c'erano 4 "mercantine", vendevano capi d'abbigliamento e mercerie.

Oggi Anna, con i suoi 83 anni splendidamente portati, è naturalmente la più longeva tra gli operatori. Quelli del mercato sarebbero solo 16, ma tutt'intorno ci sono diversi ambulanti organizzati a "rotazione" che fanno diventare il concentramento un po' più "corposo". E' un mercato che ha perso le caratteristiche originarie. C'è solo un altro banco di frutta e verdura, poi una pizzicheria ed una macelleria. Tutto il resto comprende attività non alimentari. Una volta che i vecchi gestori le hanno cedute , chi è subentrato, a dispetto dei regolamenti comunali, ha preferito trasformarle visto che, oramai, la domanda qui si rivolge soprattutto sul vestiario, la biancheria intima, gli accessori d'abbigliamento e la bigiotteria.

Anna si capisce che questa trasformazione la veda come un segno dei tempi che sono cambiati; d'altra parte i residenti nella zona sono davvero pochi ed i quattro banchi alimentari bastano a soddisfare la richiesta. C'è solo qualche dipendente del vicino ministero degli Interni e qualche turista che ingrossa la fila dei clienti. La sua piccola impresa opera con il banco che quotidianamente viene montato e smontato. Le sue redini ormai le hanno prese il figlio Enzo e la moglie Christine. Anche quando verso una certa ora Enzo scappa per andare a comprare ai Mercati Generali di Guidonia, la nuora di Anna dirige le operazioni con consumata abilità, che le viene riconosciuta da chi, da 56 anni sta lì sul pezzo e a buon diritto può dire di intendersene come poche.

Ogni anno il Campidoglio premia chi ha lasciato tracce di sé sul campo del commercio romano. Li nomina "Cavalieri" perché sono da tanti anni sulla breccia e si sono fatti valere nell'ambito della propria categoria. Finora chi propone a vario titolo le candidature, il nome di Anna se l'è lasciato sfuggire. Rimedi subito, a marzo del prossimo anno la vogliamo premiata dal Sindaco in persona. Questa "svista" non può più essere tollerata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento