Lunedì, 14 Giugno 2021
Sportello casa

Opinioni

Sportello casa

A cura di Massimo Pasquini

Perché in Italia, rispetto al resto d'Europa, gli affitti sono così cari?

"Ogni anno in Italia si costruiscono circa 300.000 alloggi ma solo 1.000-1.500 sono case popolari, questo nonostante siano ben 650 mila le famiglie in Italia collocate utilmente nelle graduatorie comunali"

affitti_2_originalChe in Italia gli affitti siano esosi è cosa risaputa chi è in  affitto lo sa perfettamente. Il caro affitti si traduce in pochi dati ma chiari. Ogni anno in Italia su circa 60.000 nuove sentenze di sfratto ben 50.000 sono per morosità, e si deve tenere conto che sono circa decine di migliaia le famiglie che non vanno in morosità solo perchè ricevono un contributo affitto da parte dei comuni e queste risorse saranno azzerate entro il 2014. Ma il problema più serio è che in realtà non si vede una politica abitativa vera.

Ogni anno in Italia si costruiscono circa 300.000 alloggi ma solo 1.000-1.500 sono case popolari, questo nonostante siano ben 650 mila le famiglie in Italia collocate utilmente nelle graduatorie comunali. Contestualmente si è proceduto a vendere decine di migliaia di alloggi di enti previdenziali e assicurativi.

Insomma si costruisce tanto ma senza alcun riferimento al fabbisogno reale. Si vende patrimonio pubblico e si limita l'intervento pubblico sul mercato. In un contesto di crisi economica strutturale politiche abitative che puntino a liberalizzazioni degli affitti e a privatizzazioni dei patrimoni pubblici diventa deleteria e centinaia di migliaia di famiglie vengono lasciate a se stesse.
 

Si parla di

Perché in Italia, rispetto al resto d'Europa, gli affitti sono così cari?

RomaToday è in caricamento