Mercoledì, 28 Luglio 2021

Roma Capitale di Beniamino Caravita

I rappresentanti di Comuni, Province e Regione ne discutono alla presentazione del primo volume della collana Carocci-Upi Lazio sulle autonomie locali

Le autonomie locali del Lazio si trovano oggi all’alba di un processo molto articolato, che porterà ad un nuovo assetto dell’intero sistema regionale. Il motore di questi profondi cambiamenti è la definizione dell’ordinamento di Roma Capitale, prevista nella legge 42/09 sul federalismo fiscale. La stessa legge, inoltre, pone le basi per la trasformazione di Roma in Città metropolitana. Le ricadute istituzionali, è inevitabile, coinvolgeranno non solo il Comune e la Provincia di Roma, ma anche la Regione e gli altri Comuni e Province laziali.

Come cambierà (e come sta già cambiando) la vita dei romani e degli abitanti dell’intero Lazio alla luce di questi provvedimenti? Quale sarà l’estensione del nuovo ente? Quali i nuovi rapporti con le Province e la Regione? E quale ruolo politico sono chiamati a svolgere il Comune e la Provincia di Roma, in vista della loro scomparsa a favore della Città metropolitana-Capitale?

A queste domande cerca di rispondere il libro “Roma Capitale”, realizzato dall’Upi Lazio e curato dal professor Beniamino Caravita. Il volume sarà presentato dal presidente dell’Upi Lazio, Edoardo Del Vecchio  e dallo stesso Caravita il prossimo giovedì 10 giugno alle ore 11, presso il centro congressi Frentani, in via dei Frentani 4 a Roma.

“Roma Capitale” inaugura una collana di Carocci editore, che verrà realizzata grazie all’iniziativa dell’Upi Lazio. “Abbiamo organizzato un programma di ricerche e studi , d’intesa con il mondo universitario – spiega Del Vecchio – per analizzare in modo approfondito i principali temi che riguardano il sistema delle autonomie territoriali della nostra Regione. I risultati di queste ricerche saranno pubblicati nei diversi volumi della collana”.

Il volume “Roma Capitale” ripercorre in primo luogo il percorso istituzionale che ha portato, nell’aprile 2009, all’adozione delle norme di legge che disciplinano l’organizzazione e le competenze di Roma Capitale. All’attenta disamina delle nuove funzioni e delle risorse di cui Roma potrà godere in virtù del suo ruolo di Capitale, si affianca un’analisi di prospettiva in vista dell’istituzione della Città metropolitana-Capitale.

Un ultimo capitolo, infine, è dedicato alla descrizione dei nuovi rapporti tra le autonomie locali del Lazio: un nuovo assetto interistituzionale sarà inevitabile e non potrà che procedere in parallelo con le evoluzioni che riguarderanno Roma.

 

roma-capitale

Si parla di

Roma Capitale di Beniamino Caravita

RomaToday è in caricamento