Venerdì, 30 Luglio 2021

Ad Ariccia la presentazione del libro anti-Ndrangheta "Il nostro Sud in un Paese (reciprocamente) solidale”

Ariccia apre le porte alla lotta contro la criminalità organizzata: oggi la presentazione del libro del vescovo antimafia Monsignor Bregantini "Il nostro Sud in un Paese (reciprocamente) solidale"

Un evento che travalica la cultura e tocca temi importanti come la giustizia, la legalità, la realtà sociale attuale ed in particolare quella del sud, quello organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Ariccia e dalla Casa editrice Città Nuova. Questo è quello che oggi mercoledì 22 alle 17,30 presso Palazzo Chigi verrà ampiamente discusso con il Vescovo Mons. Giancarlo Bregantini, attuale presidente della Commissione Episcopale per i Problemi Sociali e il Lavoro, già vescovo nella Locride.

Il nome Bregantini è davvero sinonimo di vescovo antimafia, reso inoffensivo con lo spostamento dalla Locride. In realtà, il presule è molto più del consunto stereotipo. Nel libro-intervista argomenta con la consueta freschezza le sue chiare ed evangelicamente ben fondate posizioni sui temi più scottanti.

Il libro intervista edito da Città Nuova “Il nostro Sud in un Paese (reciprocamente) solidale” di mons. Bregantini che verrà presentato pone al centro i temi del federalismo fiscale e unità d’Italia, Vescovi e Sud, Lega Nord e Mezzogiorno, donne e ’ndrangheta, Fiat e sindacati, grande centro e politici cattolici, Chiesa e lavoro. Paolo Loriga condurrà il dibattito con il vescovo ed il pubblico che si precede numeroso.

Saranno presenti oltre a Paolo Loriga caporedattore di Città Nuova e coautore del libro, Salvatore Cantone, presidente dell’associazione Antiracket “Pomigliano per La Legalità - Domenico Noviello”, e altre personalità del mondo imprenditoriale, sindacale e formativo. L’ingresso è aperto a tutti i cittadini.

Si parla di

Ad Ariccia la presentazione del libro anti-Ndrangheta "Il nostro Sud in un Paese (reciprocamente) solidale”

RomaToday è in caricamento