Domenica, 26 Settembre 2021
A teatro con Francesca

Opinioni

A teatro con Francesca

A cura di Francesca Ragno

Contro il bullismo al teatro Brancaccio la commedia "La colpa è dei grandi?"

Una commedia musicale per dire un no al bullismo, dove oltre alla non curanza dei giovani spesso si collegano colpe e responsabilità degli adulti

Bullismo: una delle piaghe del mondo dei giovanissimi e degli adolescenti. Come affrontare una tematica così delicata in modo da indirizzarsi ai giovani e anche con nota critica al mondo adulto? Con il mezzo di comunicazione più amato dai giovani che è la musica ed ecco che si coniuga con il teatro e il messaggio sociale nella commedia musicale "La colpa è dei grandi?", che con la regia di Mauro Mandolini andrà in scena al teatro Brancaccio di Roma il prossimo fine settimana ( dal 22 al 25 novembre).

La commedia è il ritratto di una generazione di giovanissimi spesso lasciati soli, senza genitori troppo presi dal lavoro, e che si rifugiano nella televisione e su internet lasciando inespresse paure e dubbi tipiche del cammino verso l'età adulta che trovano espressione anche nella violenza del bullo di turno sempre circondati da ragazzini deboli quanto lui, ma meno sfacciati.

La trama si muove intorno a quello che può essere definito un tipico atto di bullismo: un ragazzino viene spinto giù dalle scale della scuola e mentre arrivano i soccorsi si intrecciano le storie dei protagonisti: Matteo  il bullo della scuola, Micol la più timida del gruppo,  Lara strafottente e sicura di sé e Alessio il nerd del gruppo appassionato di videogiochi. Le avventure dei ragazzi e le loro vite pongono gli spettatori davanti a un interrogativo: di chi è la colpa? A chi imputare la colpa del bullismo? E' solo colpa dei giovanissimi e dei ragazzini spavaldi?

Protagonisti della commedia alcune piccole star della tv: Angelica Cinquantini, protagonista della fiction I Cesaroni nel ruolo di Matilde e tre baby cantanti del programma  di Antonella Clerici Ti lascio una canzone, Federico Inganni, Sara Schingenspien e Francesco Esposito.
 

Si parla di

Contro il bullismo al teatro Brancaccio la commedia "La colpa è dei grandi?"

RomaToday è in caricamento