A teatro con Francesca

Opinioni

A teatro con Francesca

A cura di Francesca Ragno

Barbiere di Siviglia e Carlo Buccirosso: il teatro di qualità di Albano Estate

Lo scorso fine settimana Albano Estate ha dato spazio al teatro di qualità passando per l'opera con il Barbiere di Siviglia alla commedia napoletana con l'estroso Carlo Buccirosso

Come coniugare diversi generi teatrali di qualità in una rassegna estiva di richiamo popolare? A cercare di dare una risposta ci ha provato la programmazione della scorsa settimana di Albano Estate che ha messo in cartellone l'opera e la commedia napoletana a pochi giorni di distanza.

Lo scorso 4 agosto a calcare le scene del palcoscenico di Villa Doria sono stati i cantanti lirici che hanno portato in scena l'opera di Rossini "Il Barbiere di Siviglia" . Un pubblico di qualità e appassionato ha seguito le gesta di Figaro e degli altri personaggi che hanno appassionato con le loro voci il pubblico in una fresca estate di piazza.

L'idea di portare nei piccoli centri l'opera lirica è promossa da Europa Musica con il sostegno del Ministero per i Beni  e le Attività Culturali e il patrocinio della Provincia di Roma e  della Presidenza della Regione Lazio. Sotto la direzione artistica del maestro Renzo Renzi,  il circuito operistico regionale di Cento Città in Musica che ha curato l'allestimento dell'opera si propone proprio lo scopo di portare anche a livello periferico il repertorio più rappresentativo del nostro Paese. Cast e allestimenti di prestigio sono la garanzia per diffondere il  patrimonio musicale italiano e valorizzare i luoghi che aderiscono al progetto. Oltre ad Albano il Barbiere di Siviglia è stato rappresentato anche a Fiumicino.

La serata di sabato invece è stata dedicata alla commedia napoletana e a dargli anima è stato l'estroso attore Carlo Buccirosso. Chi non lo ricorda come compagno di avventure nei film di Vincenzo Salemme? Nella tradizione partenopea il suo "Miracolo di Don Ciccillo" racconta la storia di una famiglia napoletana in questo caso alle prese con un padrone di casa afflitto da un grave esaurimento nervoso.

Cosa ha provocato il crash nel cervello del protagonista Alberto Pisapia, alias Carlo Buccirosso? Ovviamente le tasse e la persecuzione di Equitalia (un riferimento bello chiaro all'attualità) che prende le fattezze dell'arcigna suocera, funzionaria proprio dell'agenzia di riscossione dei tributi. Tra cure mediche confessioni, passando per Facebook, incubi e tradimenti non è mancato il lieto fine tra le risate e gli applausi del pubblico.

Albano Estate ha cercato anche quest'anno di dare spazio al teatro non solo con i grandi nomi, ma anche alle compagnie amatoriali con la seconda edizione del "Premio città di Albano" che ha visto cimentarsi quattro compagna con il teatro comico d'autore e di cui a breve verranno consegnati i premi.

La settimana di Ferragosto sarà interamente dedicata alla comicità: sabato 13 è infatti il giorno di Max Giusti.

 



 

 

Si parla di

Barbiere di Siviglia e Carlo Buccirosso: il teatro di qualità di Albano Estate

RomaToday è in caricamento