Domenica, 13 Giugno 2021
A teatro con Francesca

Opinioni

A teatro con Francesca

A cura di Francesca Ragno

Ariccia: ultimo appuntamento con il festival teatrale Fantastiche Visioni

Domani sera ultimo appuntamento con il festival teatrale ariccino Fantastiche Visioni giunto alla sua quinta edizione. Sul palcoscenico si esibiranno Ferdinando D’Andria e Maila Sparapani con Sconcerto D'Amore

 

Nonostante i tempi di crisi dove a farne le spese è quasi sempre la cultura, Ariccia si conferma anche in questa estate del 2012 uno dei principali poli culturali dei Castelli Romani e durante l'estate ha portato nuovamente nel suggestivo panorama del centro storico berniniano attori di rilievo del teatro italiano e che ha visto negli anni scorsi avvicendarsi attori del calibro di Alessio Boni, Ascanio Celestini, Paolo Rossi e tanti altri.
 
Nella giornata di domani venerdì 17 agosto si concluderà infatti la quinta edizione del festival teatrale Fantastiche visioni che ogni anno richiamo un folto pubblico con una programmazione di qualità. Quest'anno tra gli attori che hanno calcato il palcoscenico allestito sulla terrazza del belvedere ariccino vanno senza ombra di dubbio menzionati la coppia artistica e di vita Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi che si sono cimentati nell'opera macchiavelliana di "Clizia" e la poliedrica cantante Tosca, nota al grande pubblico per aver vinto un festival di Sanremo insieme a Ron e la sua "Vorrei incontrarti fra cent'anni", che ha incantato il pubblico in un evocativo percorso musicale tra le canzoni e i film più bellidel panorama internazionale. 
 
A calare il sipario su questa edizione del festival teatrale di alto livello dei Castelli Romani saranno gli attori Ferdinando D’Andria e Maila Sparapani con "Sconcerto D'Amore" che trasformeranno il palcoscenico in un circo in miniatura, suggestivo e romantico, ironico e surreale allo stesso tempo, regalando al pubblico invenzioni di abilità e comicità uniche.
 
Giacomo Zito, direttore artistico della rassegna, ha commentato così il programma teatrale di quest'anno: "Si tratta di un programma che vuole essere un segnale di impegno a difendere la necessità e il bisogno che il nostro pubblico ha puntualmente espresso riguardo agli eventi teatrali d’eccellenza, grazie ai quali da una parte si valorizza la cornice urbanistica del centro storico di Ariccia, e dall’altra si rilancia l’immagine di una cittadina depositaria di beni culturali inestimabili che attraggono turisti e studiosi da tutto il mondo. Anche quest’anno l’offerta riesce a unire la qualità e la godibilità degli spettacoli che riescono a coinvolgere pubblici eterogenei e appassionati di teatro: ormai il ‘marchio di fabbrica’ di Fantastiche Visioni”
 
 
 
 
Si parla di
Sullo stesso argomento

Ariccia: ultimo appuntamento con il festival teatrale Fantastiche Visioni

RomaToday è in caricamento