Cose da Pazzi

Opinioni

Cose da Pazzi

A cura di Enrico Pazzi

La speranza di Renzi

Il concetto di "speranza" utilizzato da Renzi: va bene, non siamo nelle condizioni di abbassare il debito pubblico, di creare posti di lavoro, di aumentare la domanda interna di beni, di incrementare il Pil, di pianificare una politica industriale, di investire nella ricerca e innovazione, di tutelare il territorio, di dotare il Paese di una rete di banda larga, di combattere la corruzione e l'infiltrazione della criminalità organizzata nei maggiori appalti nazionali, di scardinare il duopolio televisivo Rai-Mediaset, di far incontrare domanda e offerta nel mercato del lavoro, di dare un futuro agli under 30, di stabilizzare gli over 40, di reimpiegare gli over 50, di investire nella cultura e nei beni culturali, di attrarre capitali esteri (eccetto che per le ingenti somme provenienti dal narcotraffico internazionale della 'ndrangheta, della mafia e della camorra), di spendere in maniera virtuosa i fondi comunitari. Però vi riempiamo la testa di belle parole.

Si parla di
RomaToday è in caricamento