Avvocato del Cittadino

Opinioni

Avvocato del Cittadino

A cura di Emanuela Astolfi

Multe, se notificate dopo 90 giorni sono annullabili

Avete ricevuto una multa? Ebbene, sappiate che la contestazione, se non è immediata, deve essere notificata entro 90 giorni.


COSA PREVEDE IL CODICE DELLA STRADA - “Qualora l’effettivo trasgressore od altro dei soggetti obbligati sia identificato successivamente alla commissione della violazione la notificazione può essere effettuata agli stessi entro 90 giorni dalla data in cui risultino dai pubblici registri o nell’archivio nazionale dei veicoli l’intestazione del veicolo e le altre indicazioni identificative degli interessati o comunque dalla data in cui la pubblica amministrazione è posta in grado di provvedere alla loro identificazione”. Questa norma consente la notifica della multa oltre il termine di 90 giorni solo in caso di difficoltà nell’identificazione del conducente. In ogni caso, per richiedere l’annullamento della sanzione è possibile presentare ricorso al prefetto o al giudice di pace. In entrambi i casi potete rivolgervi ad Avvocato del Cittadino Associazione Astolfi, prendendo un appuntamento allo 06.45433408
Oltre che “di persona”, è possibile presentare ricorso al Prefetto con gli avvocati del nostro ente anche online: con la quota associativa di 20 euro sarà direttamente un legale dell’associazione a curare la pratica per conto dell’automobilista, clicca qui
 

Si parla di

Multe, se notificate dopo 90 giorni sono annullabili

RomaToday è in caricamento