rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Salute

Riparte PsoPoint, la piattaforma che mette in contatto con i dermatologi i pazienti con psoriasi

Attraverso la piattaforma online, il 29 e 30 settembre e il 6 e 7 ottobre, gli oltre 2,5 milioni di italiani con psoriasi avranno la possibilità di effettuare una consulenza gratuita con i dermatologi associati ad ADOI e SIDeMaST

Riparte PsoPoint , la piattaforma digitale che aiuta i pazienti affetti da psoriasi a mantenere attivo il dialogo con lo specialista. A breve, attraverso il sito www.impattoinvisibile.it, i cittadini italiani interessati avranno l’opportunità di entrare in contatto da remoto con i dermatologi associati ad ADOI e SIDeMaST: gli appuntamenti sono per mercoledì e giovedì 29-30 settembre e mercoledì e giovedì 6-7 ottobre, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Il dermatologo, attraverso una video-consulenza gratuita, risponderà a dubbi e domande, fornirà informazioni sulla patologia, eventuali indicazioni sui percorsi assistenziali, consigliando, se necessario, di recarsi presso un Centro specializzato nella cura della psoriasi della propria Regione.

I dati della Psoriasi

In Italia si stima siano oltre 2,5 milioni le persone affette da psoriasi e di queste circa il 10% è colpito da una forma moderata-severa di malattia che è estesa a buona parte della superficie corporea e può essere associata a comorbilità come l’artrite psoriasica, sindromi metaboliche e disturbi della sfera psicologica. La complessità e il carattere cronico di questa malattia rendono essenziale la relazione e il contatto con lo specialista.

Utilità della piattaforma

L’iniziativa, nata lo scorso anno per assicurare la continuità assistenziale anche durante il lockdown, è diventata un punto di riferimento per i pazienti con psoriasi. I cittadini che hanno usufruito del servizio hanno apprezzato la competenza degli specialisti, la comodità della modalità telematica e la gratuità del servizio. Alla luce di questo, PsoPoint viene riproposto con nuovi appuntamenti nazionali che si terranno fino a dicembre.

La modalità di accesso a PsoPoint è semplice: i pazienti interessati potranno accedere da tutta Italia alla piattaforma attraverso il sito www.impattoinvisibile.it ed effettuare un “triage telematico” rispondendo a un breve questionario anonimo. Nel caso venga individuato dal sistema come eleggibile al contatto con il dermatologo, il paziente verrà reindirizzato sul portale dedicato al consulto e potrà scegliere il giorno dell’appuntamento.

Il sito www.impattoinvisibile.it, oltre a ospitare il programma PsoPoint, è una fonte di informazione per i pazienti con dettagli sulla patologia, il suo impatto psicologico, la mappa dei Centri specialistici, le opportunità terapeutiche insieme a risorse per migliorare il dialogo con lo specialista, comunicare in modo efficace gli aspetti rilevanti della patologia e massimizzare il tempo delle visite.

Il programma PsoPoint è stato realizzato nell’ambito della campagna “Psoriasi visibile. Impatto invisibile – Guardiamo oltre le apparenze”, promossa da Amgen, leader nelle biotecnologie farmaceutiche, insieme ad ADIPSO – Associazione per la Difesa degli Psoriasici, ADOI – Associazione Dermatologi-Venereologi Ospedalieri Italiani e SIDeMaST – Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse, per ridefinire la percezione della malattia, che colpisce corpo e psiche, e rinsaldare l’alleanza medico-paziente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte PsoPoint, la piattaforma che mette in contatto con i dermatologi i pazienti con psoriasi

RomaToday è in caricamento