Mercoledì, 17 Luglio 2024
Alimentazione

Nel cono e con la panna. Un sondaggio svela come piace il gelato ai romani

Latte Sano ha diffuso un questionario tra gli utenti per esplorare a 360 gradi il "pianeta gelato". Ecco cosa è emerso

"S'annamo a pija er gelato?", la frase più ripetuta da Secco, l'amico di Zerocalcare, nella serie tv "Questo mondo non mi renderà cattivo" è diventata un vero e proprio tormentone a Roma, soprattutto in queste caldissime giornate d'estate. Andare a prendere un gelato in compagnia, infatti, è tra i modi più amati per sopravvivere all'afa romana e rigenerarsi a metà o a fine giornata.

E, a proposito di gelato, Fattoria Latte Sano ha lanciato tra i suoi utenti un sondaggio per esplorare a 360 gradi il pianeta gelato e rivelare tutto quello che abbiamo sempre desiderato sapere.  Un semplice questionario a risposte chiuse, proposto ad un vasto pubblico (circa 20mila contatti) tramite emailing e social network, che ha permesso all'azienda lattiero casearia laziale di mappare gusti, preferenze e frequenza di consumo del gelato. 

Il sondaggio

A rispondere a questionario di Latte Sano sono stati circa 1.800 utenti; dai risultati è emerso che tra creme, frutta e gusti innovativi, ben il 66% ama le prime, il 32% opta per la frutta e soltanto il 2% si fa conquistare dai gusti nuovi.

Secondo i risultati del questionario, il gusto preferito è il pistacchio (15%), seguito da cioccolato (14%) e nocciola (11,5%). La classifica prosegue con crema, stracciatella, zabaione, caffè, fior di latte, fragola, limone, banana e gelato di fattoria. Quest'ultimo è un'assoluta novità dell'estate 2023, creato dal mastro gelatiere Stefano Ferrara solo con ingredienti locali laziali (nello specifico latte, panna, ricotta un solo zucchero e una aggiunta di amarena) e che si potrà gustare presso tutte le gelaterie Neve di Latte e Stefano Ferrara Lab.

Cono o coppetta?

Il questionario ha interrogato gli utenti anche sulla preferenza tra cono e coppetta e la vittoria del primo è stata netta: ben l'82,2% preferisce il cono, solo il 17,8% entrando il gelateria chiede la coppetta. Tra gelato in gelateria e gelato a casa, il 68,3% preferisce la prima opzione, mentre il 31,7% non disdegna il take away.

Panna: sì o no?

Il dibattito sulla panna, dal sondaggio di Latte Sano, è messo presto a tacere dagli utenti: pensate che ben il 59,2% prende il gelato solo con panna, mentre il 20% - quasi la stessa percentuale di chi la panna la vuole doppia (20,8%) - lo preferisce senza.

Frequenza di consumo settimanale del gelato

Infine, Latte Sano si è chiesto e ha chiesto quale fosse il consumo settimanale di gelato in media e se fosse un consumo prevalentemente stagionale o meno: dal questionario è emerso che il 42% degli utenti mangia gelato una volta a settimana, il 33% arriva a due, , il 5,8% consuma gelato ben 5 volte alla settimana e il 18,3% meno di una volta alla settimana. Per il 52,5% il consumo del gelato è stagionale, ma sono quasi tutti d'accordo nel definirsi "amanti del gelato" (95,1%).

Infine, ponendo l'attenzione sugli ingredienti, sul concetto di artigianalità e sull'importanza di poter consultare in ogni gelateria il libro degli ingredienti, la maggior parte di coloro che hanno partecipato al questionario di Latte Sano hanno detto di saper riconoscere un gelato artigianale (82,2%), solo una piccola quantità, invece, ha l'abitudine di chiedere il libro degli ingredienti in gelateria (14,6%).

Il sondaggio è stato svolto dall'azienda lattiero casearia laziale in occasione della pubblicazione del "Vademecum sul gelato artigianale", 10 regole per imparare a riconoscerlo.

Questionario gelato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel cono e con la panna. Un sondaggio svela come piace il gelato ai romani
RomaToday è in caricamento