rotate-mobile
Alimentazione

Tutti i benefici del mirtillo nero

Una guida alla scoperta delle piccole "bacche nere" dai poteri sorprendenti

Da un piccolo e discreto arbusto che cresce nella penombra dei boschi nasce un vero e proprio toccasana per la salute: stiamo parlando del mirtillo nero. Una bacca ricca di proprietà nutritive, un vero alleato di benessere, ideale anche in estate per centrifughe, salse e marmellate.

Andiamo a conoscere meglio il mirtillo nero, le sue proprietà e i suoi molteplici benefici per l'organismo.

Le ciliegie, proprietà e benefici del frutto estivo

Benefici e proprietà del mirtillo nero

I mirtilli neri contengono diversi elementi come zuccheri, sali minerali e vitamine A, C e B. In particolare contengono la mirtillina che è un’ottima alleata per il sistema circolatorio: riduce, infatti, la permeabilità dei capillari, rafforzando i vasi sanguigni e migliorandone l’elasticità. Sono quindi ideali da assumere se si vuole migliorare il microcircolo e, di conseguenza, anche la vista.

Questi frutti vantano proprietà antiossidanti in grado di inibire la formazione di radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. Questo è reso possibile grazie alla presenza di numerosi sali minerali, come calcio, fosforo, ferro, sodio e potassio, mentre le vitamine  A e C, contribuendo alla salute del collagene preposto alla rigenerazione cellulare della cute, sono perfetti alleati contro le rughe.

Le antocianine, potenti antiossidanti, conferiscono al mirtillo il suo caratteristico colore, ma sono anche alleati della memoria, perché incrementano l'attività mnemonica. Il consumo quotidiano di succo di mirtillo nero porta a un significativo miglioramento delle facoltà mnemoniche dopo sole 12 settimane.

I tannini presenti nei mirtilli impediscono lo sviluppo di batteri, contribuendo a migliorare la diarrea e altri disturbi del tratto digerente come le indigestioni o le infiammazioni intestinali. Grazie alla sua azione astringente, inoltre, favorisce la guarigione.

Il mirtillo nero migliora la visione notturna e la fatica visiva. Favorisce inoltre la rigenerazione dei tessuti della retina ed è utile anche in caso di disturbi vascolari dell'occhio. Le antocianine, infatti, oltre alle proprietà già descritte, apportano benefici alla retina grazie alla rodopsina, una proteina che migliora la capacità di vedere in condizioni di luce bassa e ne migliora l’adattamento all’oscurità.

Mirtillo nero per dimagrire

Gli elementi antiossidanti presenti nel mirtillo nero hanno effetto anche sul metabolismo delle cellule, arrivando ad alterare il grasso addominale; sembra, infatti, che sia i catechini sia i polifenoli presenti nei mirtilli, attivino i geni bruciagrassi nelle cellule adipose addominali, innescando una vera e propria lotta contro il peso.

Questi frutti sono ottimi anche per le loro proprietà antinfiammatorie, diuretiche e disinfettanti dell’apparato urinario. Grazie al contenuto di acqua e minerali i mirtilli favoriscono la diuresi e contrastano la ritenzione idrica. Essi inoltre prevengono le infezioni urinarie come cistiti e uretriti, sia attraverso la stimolazione della diuresi e sia impedendo l’adesione dei batteri alla parete delle vie urinarie.

Quanti mirtilli mangiare

Sono buoni, fanno bene ma è meglio non eccedere. I nutrizionisti consigliano di non consumare più di 90 grammi di mirtilli neri al giorno. Si ricorda che il mirtillo nero può essere assunto anche sotto forma di succhi, tisane e infusi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti i benefici del mirtillo nero

RomaToday è in caricamento