VIDEO | In migliaia per Willy: Colleferro sfila per ricordare l'eroe che non si è girato dall'altra parte

Dopo la fiaccolata organizzata per il centro storico di Paliano è il turno di Colleferro, nella serata di mercoledì 16 settembre, per chiedere giustizia ma anche per vicinanza alla famiglia di Willy

Un silenzio che rimbomba per le strade di Colleferro. La gente si affaccia dai balconi, si ferma a lato della strada. Poi un lungo applauso, quasi liberatorio, che vuole dare forza alla famiglia, ma anche agli amici più cari, del giovane Willy Monteiro, ucciso nella notte tra sabato 5 e domenica 6 settembre.

Sono migliaia le persone che, nella serata di giovedì 16 settembre, hanno scelto di partecipare alla fiaccolata organizzata per Willy. Un momento intenso, con in testa i migliori amici, il papà e la sorella, accompagnati durante tutto il percorso dai sindaci di Colleferro, Paliano e i comuni limitrofi. L’arrivo è a piazza Italia, poco distante da quel largo Oberdan avvolto da fuori e messaggi per il giovane Willy.

Qui è un suo amico a rompere il silenzio: “Dobbiamo riflettere su quello che è successo, non è il tempo degli applausi”, dice. Poi la lettura della  poesia “Te chiedo scusa mà” scritta da Er poeta romantico fastidioso, che nei giorni scorsi ha fatto il giro del web, consegnata nella mani della sorella Milena.

La poesia Te chiedo scusa a 'ma letta durante la fiaccolata

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | In migliaia per Willy: Colleferro sfila per ricordare l'eroe che non si è girato dall'altra parte

RomaToday è in caricamento