Lunedì, 27 Settembre 2021

VIDEO | Villa Glori, un patrimonio da salvare: "Un disastro ambientale senza precedenti a Roma"

Le immagini da una delle ville storiche più belle della Capitale, dove abbattimenti di pini a tappeto e le capitozzature degli storici lecci hanno messo in allarme le associazioni

“Roma rischia di perdere la sua fisionomia per cui è conosciuta in tutto il mondo, stiamo assistendo all’estinzione del suo pino domestico”. Parole forti quelle che sceglie di usare Francesca Marranghello, del comitato Villa Glori nonché attivista in prima linea di Italia Nostra, per descrivere quello che sta accadendo a Roma. Parole dure che tengono a sottolineare una cosa in particolare: il rischio va oltre Villa Glori, storico polmone verde del quartiere Parioli, ma riguarda tutta la città.

I pini come i rifiuti: nuova lite tra il M5s e il PD

Cocciniglia tartaruga (Toumeyella parvicornis) è il nome del parassita che ormai da tempo ha preso di mira i pini della Città Eterna. Ma quello che non va giù, è vedere che al posto di una cura efficace per salvarli si scelga di portare avanti abbattimenti a tappeto su larga scala. Proprio come sta avvenendo a Villa Glori: “Sono tre anni ormai che chiediamo un intervento serio per salvare questo importante patrimonio ma non veniamo ascoltati - dice Marranghello -. Facendo un accesso agli atti abbiamo potuto verificare che la scelta di come intervenire venga lasciato totalmente alla ditta che si aggiudica i lavori, senza alcun controllo da parte del Comune che, appare evidente, si deresponsabilizza totalmente”.

Un'iniezione può salvare i pini di Roma dalla Cocciniglia: risultati positivi nel 90% dei casi

Ed è un vero colpo agli occhi arrivare al cuore di questo bel parco e vedere un centinaio di ceppaie emergere dal suolo. Li dove sorgevano enormi alberi che magari, almeno alcuni, si potevano salvare. “Ma non è l’unico attacco che ormai da tempo subisce la Villa - continua Marranghello -, assistiamo inermi a degli interventi di capitozzature ai lecci senza alcun criterio, così dove un tempo esisteva un magnifico corridoio arboreo, oggi troviamo piante malate e modificate per sempre nella loro natura”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Villa Glori, un patrimonio da salvare: "Un disastro ambientale senza precedenti a Roma"

RomaToday è in caricamento