Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il vaccino in viaggio verso Roma. L'assessore D'Amato in sopralluogo allo Spallanzani

Scortato dai carabinieri, il mezzo si dirigerà ora all'ospedale Spallanzani di Roma

 

Parte l’operazione Eos, disposta dal Ministro Guerini, su richiesta del Commissario Straordinario Arcuri e in stretta cooperazione con la sua struttura e con il Ministero della Salute. 
In una prima fase, i mezzi e gli aeromobili militari contribuiranno a distribuire le prime 9.750 dosi recapitandole a destinazione. L'Arma fornisce il servizio di scorta ai movimenti via terra. Scortato dai carabinieri, il mezzo si dirigerà ora all'ospedale Spallanzani di Roma.

Allo Spallanzani è tutto pronto. Qui verranno portate le dosi di vaccino e a loro volta smistate. "Questa mattina - ha spiegato in un videomessaggio l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato - è stato effettuato un sopralluogo nella zona di stoccaggio dei vaccini anti Covid-19. La macchina è pronta per l'avvio, nella Regione Lazio, della somministrazione dei vaccini".

Le successive dosi di Pfizer, così come previsto dal Piano Vaccini, saranno consegnate direttamente dalla casa farmaceutica ai 300 siti di somministrazione individuati dalla Struttura commissariale in accordo con le Regioni.

Nella seconda fase, non appena disponibili i vaccini di tipo “cold” delle altre case farmaceutiche (AstraZeneca, Moderna, etc), le Forze Armate in base alle indicazioni fornite dal Commissario Straordinario saranno impegnate nel trasporto logistico su tutto il territorio nazionale.

Parla Claudia Alivernini la prima a ricevere il vaccino anti Covid: "Vaccinarsi è un atto d'amore"

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento