Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Il privato aiuta il pubblico: firmata in Comune convenzione per promozione e valorizzazione dei beni culturali

La firma del protocollo di intesa tra Roma Capitale e Unindustria per il finanziamento e la sponsorizzazione di progetti di recupero e valorizzazione dei beni culturali gestiti dalla sovrintendenza capitolina

 

Roma è un bene di tutti. E se da una parte il suo vasto patrimonio culturale e archeologico è una grande attrattiva, dall’altra la sua consersavazione è molto dispendiosa. Da qui, nasce una convenzione per la promozione e la valorizzazione del patrimonio archeologico e dei beni culturali di competenza della sovrintendenza capitolina, firmata nella mattinata di oggi, lunedì 27 luglio in Campidoglio, dalla sindaca di Roma Virginia Raggi e dal presidente di Unindustria Filippo Tortoriello.

Si tratta del primo accordo tra Roma Capitale e un’associazione a base plurisoggettiva, mirato alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio artistico, archeologico, monumentale e paesaggistico, tramite iniziative di mecenatismo e/o sponsorizzazione, in base alla Delibera di Giunta approvata il 25 ottobre 2019. Unindustria raggruppa infatti le aziende del sistema Confindustria di Roma, Frosinone, Rieti, Viterbo, Latina. In base alla convenzione, Unindustria si impegna a presentare proposte di sponsorizzazione di progetti e iniziative culturali e a promuovere fra i propri associati la ricerca di soggetti interessati a collaborare con Roma Capitale tramite iniziative di mecenatismo, finalizzate alla realizzazione di interventi da parte della sovrintendenza capitolina. Tali attività saranno realizzate senza alcuna contropartita di natura economica, ma con la possibilità di pubblicizzare, nomi, loghi o marchi.

"Con la firma della convenzione oggi parte una nuova fase di attivazione per le proposte di sponsorizzazione per i nostri beni culturali. Il protocollo è immediatamente esecutivo e ha la durata di due anni: periodo che potrà essere prorogato in ragione dello stato di avanzamento delle attività concordate", dice la sindaca Raggi. “Roma è una città unica al mondo per la concentrazione di cultura e bellezza che può vantare - sottolinea Tortoriello -. Il protocollo permetterà alle nostre imprese di essere protagoniste nella tutela e nella valorizzazione di questo patrimonio, partecipando attivamente alla progettazione degli interventi di restauro e di metodi innovativi di fruizione. L’iniziativa, assume un significato ancora più importante perché diventa un elemento di rilancio e sostegno per il settore del turismo che, voglio ricordarlo, vale il 13% del Pil regionale”.

Il vicesindaco della Capitale, con delega alla Crescita culturale, Luca Bergamo, ricorda: "La sovrintendenza capitolina attuerà, con i fondi messi a disposizione, delle iniziative di restauro, conservazione, valorizzazione del patrimonio culturale e attiverà le procedure necessarie per l’affidamento dei lavori, vigilando sulla loro corretta esecuzione". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento