Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | AAA infermieri cercasi, la sanità privata svuotata dal concorso pubblico

L’allarme del sindacato di categoria Nursind, tra personale in carenza, strutture che faticano ad adeguarsi al covid e gli infermieri in graduatoria che passano in massa nel pubblico

 

Aumento dei posti letto covid. Personale in graduatoria passato, senza obbligo di preavviso, nelle strutture ospedaliere pubbliche. Operatori sanitari positivi al Covid con l’arrivo della seconda ondata della pandemia.

Questi sono solo alcuni dei problemi che sta investendo la sanità privata del Lazio. A Roma in particolare. Con strutture come l’ospedale Vannini di Tor Pignattara che la battaglia al Covid la porta avanti dall’inizio.

“Una disorganizzazione che ha portato molti infermieri a contrarre il Covid, e che ora si vede svuotata di personale con il carico d lavoro che cade sui colleghi rimasti”, dice Stefano Barone, segretario provinciale di Nursind Roma. Accanto a lui, per spigare in dettaglio la situazione, Ivan Stivali (referente ospedale Cristo Re) e Claudia Menchicchi (ospedale Vannini).

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento