Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | San Basilio protesta fuori dal polo sanitario del Gemelli: "Serve sanità pubblica nei quartieri popolari"

Il sit in di protesta di fronte al nuovo poliambulatorio del Gemelli aperto nel quartiere popolare di San Basilio

 

Sanità privata in uno dei quartieri popolari più difficili di Roma. Dove il tasso di povertà e disoccupazione è alle stalle. Qui, un polo sanitario privato viene visto dai residenti quasi come una provocazione: chi può permettersi le cure?

Ad organizzare la mobilitazione, nel pomeriggio di giovedì 10 settembre, il Coordinamento cittadino sanità, Usb e Potere al popolo. “L’emergenza Covid ha dimostrato quanto sia importante investire e sostenere la sanità pubblica - dice Beatrice Gamberini di Potere al Popolo -. Sostenere quella privata, soprattutto in questi quartieri, taglia di fatto i alcuni cittadini dal sistema sanitario nazionale”

“Lo scorso 25 giugno abbiamo deciso di fare volantinaggio sulla situazione e il risultato è stato che ci hanno prima segnalato e poi avviato un procedimento penale per manifestazione non autorizzata, solo perché stavamo distribuendo dei volantini - spiega Giuseppe Evangelista del Coordinamento cittadino sanità -. La presenza di questo polo privato in un quartiere popolare come quieto sembra una provocazione, perché oggi viv siamo il blocco delle prestazioni a causa del Covid e chi ha bisogni di fare un’analisi è corretto a rivolgersi ai privati, ma solo se può permetterselo”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento