Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Salvini in via Candoni, gli abitanti del campo rom: "Vogliono buttare per strada i bambini?"

Abbiamo ascoltato Mergiu, un abitante del campo nomadi di via Candoni, in merito alla visita di Salvini al vicino deposito Atac

 

“Ci hanno fatto tante promesse ma siamo ancora qui, che si prenda la responsabilità di buttare per strada decine di bambini”. A parlare è Mergiu, abitante della baraccopoli di via Candoni che, per un giorno, ha deciso di fare da portavoce dei suoi abitanti. Nel giorno in cui Matteo Salvini ed altri esponenti leghisti hanno deciso di far visita al confinante deposito Atac dove di recente sono stati incendiati diversi mezzi.

“Chi sbaglia deve pagare ma non può prendersela con tutti noi - dice Mergiu, 30 anni, che ha vissuto qui la metà della sua vita ed ora ha 5 figli-. Se abbiamo un’alternativa ce ne andiamo, ma abbiamo i bambini che vanno a scuola”. Un appello diretto soprattutto alla sindaca di Roma, Virginia Raggi che ha di fatto fallito l'obbiettivo di superare i campi nomadi della Capitale con il Piano Rom. Ma soprattutto perchè il tema è rientrato nella sua agenda politica. Ad un anno dalle elezioni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento