Giovedì, 18 Luglio 2024

VIDEO | Nuovo ufficio di polizia h24 nell'ospedale San Camillo

Il taglio del nastro alla presenza del ministro Piantedosi: "Modello da estendere in tutto il Paese"

Inaugurato il nuovo ufficio di polizia presso l’azienda ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma stamattina, venerdì 4 agosto, secondo il modello organizzativo integrato “safety-security-emergency”.

Al taglio del nastro il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, il prefetto di Roma, Lamberto Giannini, il presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, il capo della polizia, Vittorio Pisani, il questore di Roma, Carmine Belfiore, l’assessora capitolina alle Politiche sociali e alla Salute, Barbara Funari.

“E’ un progetto che stiamo estendendo in tutta Italia perchè è importante, innanzitutto, garantire maggiore sicurezza al personale sanitario” - dice il Ministro Piantedosi”.

E la cronaca di questa città ne racconta molti di casi in cui per esasperazione o semplice violenza i pronto soccorso degli ospedali si trasformano in teatri di aggressione. "A Roma sono all’ordine del giorno gli episodi di violenza nei confronti degli operatori sanitari ed in particolare, con la pandemia, si è registrata un’escalation di aggressioni al San Camillo, al Sant’Andrea e all’Umberto I - ricorda Stefano Barone, segretario provinciale NurSind Roma-. Per questo continuiamo a chiedere una presenza fissa delle forze dell’ordine nelle aree a maggior rischio come appunto quelle dell’emergenza”. “Spesso ci troviamo a dover affrontare i maltrattanti mentre abbiamo in cura donne vittime di violenza - spiega Giulia Paparelli, coordinatrice sportello donna San Camillo Forlanini -, quindi accogliamo con favore questa iniziativa”.

Il posto di polizia dipende dal XII distretto di Pubblica sicurezza Monteverde della Questura di Roma e, grazie ai rinforzi assegnati dal Dipartimento, è aperto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. La ristrutturazione e il recente ammodernamento ha reso questo ufficio del complesso ospedaliero San Camillo  facilmente identificabile dai fruitori dei servizi dell’ospedale anche attraverso l’introduzione di specifici cartelli di segnalazione lungo tutti percorsi ospedalieri.

Ha in dotazione un sistema di video sorveglianza che consente al personale in servizio di monitorare in tempo reale eventuali situazioni di emergenza. Nell’ottica di un sistema di sicurezza integrata e partecipata, il posto di Polizia è collegato via radio con le Guardie Particolari Giurate in servizio presso lo stesso ospedale per garantire e integrare le necessità della safety con quelle di security, riducendo così significativamente i tempi di intervento. 

“Un tassello importante per garantire maggiore sicurezza la personale sanitario - dice il Presidente Rocca -. Ora però bisogna avviare una riflessione sul perchè alcune cose accadono”.

Video popolari

RomaToday è in caricamento