rotate-mobile

VIDEO | Assalto fascista e no green pass al sindacato: in migliaia da tutta Italia per sostenere la Cgil

Al sit-in di solidarietà persone arrivate da tutta Italia. Iscritti al sindacato e non

Hanno intonato ‘Bella Ciao’ e riempito Corso d’Italia di bandiere rosse della Cgil e degli altri sindacati confederali. Qualche simbolo di partito e bandiere arcobaleno. C’erano migliaia di persone domenica mattina davanti la sede romana della Cgil, ieri assaltata e in parte devastata da esponenti dell’estrema destra di stampo fascista agitatori della folla no green pass. Vetri in frantumi, arredi distrutti, monitor e piante scaraventati a terra: così sono stati ridotti gli uffici del sindacato. 

Ha parlato di “azione squadrista e fascista” il segretario generale Cgil, Maurizio Landini.  “Ieri c'è stata una ferita democratica e un'offesa alla Costituzione nata dalla resistenza, un atto che ha violentato il mondo del lavoro e i suoi diritti. Se qualcuno ha pensato di intimidirci, metterci paura o farci star zitti deve sapere che la Cgil ha sconfitto il fascismo in questo Paese e ha riconquistato la democrazia".

Al sit-in di solidarietà persone arrivate da tutta Italia. Iscritti al sindacato e non. “E’ come se avessero violentato la casa di tutti noi. Di chi tutti i giorni porta i valori della Cgil nei luoghi di lavoro. Questo chiede una risposta di massa e democratica” - ha detto uno dei manifestanti. 

A margine del presidio anche la telefonata di Silvio Berlusconi a Landini, per manifestare a lui e a tutto il sindacato "vicinanza e solidarietà per l'inaccettabile violenza che nulla a che fare con la politica e con la democrazia". 

Intanto Cgil, Cisl e Uil hanno deciso che il 16 ottobre scenderanno in piazza a Roma. “Vogliamo lanciare un monito a tutto il Paese e rilanciare con forza una mobilitazione democratica che accolga le persone e sappia rispondere ai loro bisogni senza strumentalizzare il disagio che oggi esiste. Non vogliamo tornare indietro ma andare avanti".
 

Video popolari

VIDEO | Assalto fascista e no green pass al sindacato: in migliaia da tutta Italia per sostenere la Cgil

RomaToday è in caricamento