Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | "Io, guarito dal Covid dopo 28 giorni, torno tra gli ultimi con la Croce Rossa: questa battaglia si vince insieme"

Mario Barogi, il volontario di croce Rossa che durante la prima ondata di Coronavirus fu ricoverato in serie condizioni, appena guarito è tornato a vestire la divisa da volontario per lavorare sull’unità di strada

 

Quella divisa che veste con orgoglio. Con senso del dovere verso gli ultimi, e che nemmeno il Coronavirus è riuscito a farlo desistere.

Roma Today intervistò Mario Barogi lo scorso maggio, a pochi giorni dalla sua guarigione dal Covid-19 e dopo un mese di ricovero al Policlinico Tor Vergata. lo incontriamo oggi, a distanza di mesi, insieme ai suoi compagni dell’unità di strada del sesto gruppo di Croce Rossa, nel pieno della seconda ondata della pandemia.

Terapie pesanti, il cuore che cede poi la rinascita: così Mario è guarito dal Covid

Per le strade e tra i senza dimora da cui Mario è subito voluto tornare: “Non ho mai pensato di lasciare perché credo sia importante aiutare queste persone - dice-. Vorrei far provare ai negazionisti quello che ho provato io, ma non per il dolore, solo per fargli capire quanto sia reale. Perché se non lo combattiamo tutti insieme, questo momento non passerà tanto facilmente”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento