Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | L'ultimo saluto a Francesca Romana, neonata trovata senza vita nel Tevere

La cerimonia nella chiesa della parrocchia di San Raffaele Arcangelo, al Trullo

 

Una cerimonia commovente e molto partecipata. Con tante mamme, e molti bambini. Alle 19 di giovedì 8 agosto, la parrocchia San Raffaele Arcangelo al Trullo ha dato l’ultimo saluto alla piccola Francesca Romana, la neonata trovata senza vita nel Tevere. Una commemorazione, celebrata dal vescovo vicario di Roma Gianrico Ruzza, fortemente voluta dalla onlus Salvamamme, subito accolta dalla sindaca Virginia Raggi: “Oggi le donne possono partorire in anonimato, negli ospedali - spiega la prima cittadina -. Ricordare questa piccola serve affinché cose come questa non accadano più”. “Ricordare Francesca Romana in questo modo per noi era molto importante - dice Grazia Passeri, presidente di Salvamamme -, questo è l’abbraccio di Roma a questa piccola, che in tanti avrebbero voluto amare”.

Presenti per l’ultimo saluto il pescatore e il sommozzatore del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Cesare Bergamini e Simone Carfagna, che hanno ritrovato il corpicino senza vita, delegazioni delle Fiamme Oro Rugby della Polizia di Stato, delle Acli di Roma, di Opera Don Calabria. Mentre la vocalist Cinzia Tedesco e il violinista Andrea Casta, hanno dedicheranno alla piccola l’Ave Maria dall’Otello di Verdi e l’Hallelujah di Coen. Il feretro della piccola Francesca Romana è stato poi sepolto al cimitero Laurentino.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento