VIDEO | Ennio Morricone, il ricordo dell'artigiano romano che gli scolpì la mano

Dante Mortet ricorda quando il maestro lo chiamo per fare la scultura alla sua mano: "Pensavo fosse uno scherzo"

“Allora sta mano la famo o non la famo”. Questo è l’aneddoto più prezioso per Dante Mortet, artigiano e scultore di Roma, quando ricorda la telefona che gli fece Ennio Morricone. “Conosceva il mio progetto, quello di scolpire le mani degli artisti, ma passò del tempo e non ci pensavo più - racconta Mortet -. Poi quella telefonata, e corsi a casa sua. Lui mi ha regalato tante emozioni, ma con questo lavoro sono sicuro di averne data una a lui”.

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Ennio Morricone, il ricordo dell'artigiano romano che gli scolpì la mano

RomaToday è in caricamento