Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Dal Comune alla Regione, il corteo di chi chiede interventi sull'emergenza abitativa

Un migliaio i partecipanti alla manifestazione organizzata dai movimenti per il diritto all'abitare con Asia Usb, Potere al Popolo e i giovani di Noi Resistiamo

 

“Casa, reddito, dignità”. Lo slogan viene scandito più volte, in momenti diversi della lunga manifestazione che nel pomeriggio di martedì 16 febbraio, ha visto sfilare un migliaio di persone dalla sede del dipartimento comunale al Patrimonio di piazza Giovanni da Verrazzano, fino alla sede del consiglio regionale a Garbatella.

Una protesta che vuole mettere al centro il tema della casa, dell’emergenza abitativa. “Gli immobili ci sono, pubblici e sfitti, utili a fare una vera risposta a questa città”, dice Margherita dei Movimenti per il diritto all’abitare, che per l’occasione hanno preparato un cartello con le foto della sindaca di Roma Virginia Raggi e delle assessore Valentina Vivarelli (patrimonio) e  Veronica Mammì (Politiche sociali), sopra la scritta “Mettiamole nei centri d’accoglienza”.

Blocco degli sfratti a rischio: l'allarme dei sindacati a Montecitorio

Mentre vengono messe coperte e cuscini sotto il palazzo comunale per ricordare anche chi è morto a causa del fredda e della vita in strada.

Il rimpasto di Raggi ignora l'assessorato che assegna zero case popolari ed è fermo sui bonus affitto

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento