Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Pass disabili e parcheggi a pagamento, arrivano le pistole stana furbetti

Il progetto è stato presentato stamattina, lunedì 3 dicembre, durante la conferenza stampa per #SbloccaRoma

 

E’ di circa 2 milioni di euro la cifra che Roma Capitale stima di perdere ogni anno per l’uso fraudolento dei pass disabili negli stalli di sosta a pagamento. Ecco perché, nell’ambito del progetto #RomAcessibile (ovvero il protocollo con la quale il Comune lavora al superamento delle barriere architettoniche) c’è una parte dedicata ai parcheggi. “Sono soldi rubati ai cittadini - dice il disability manager del Campidoglio, Andrea Venuto - fondi che possono essere reinvestiti in progetti che riguardano la mobilità e le barriere architettoniche”.

L’idea è nata dal fatto che a Roma ci saranno circa 93mila parcheggi a pagamento con il nuovo piano. Strisce blu nelle quali i disabili possono, giustamente, parcheggiare gratuitamente avendo esposto il nuovo contrassegno europeo (Cude). Considerati gli oltre 65 mila permessi rilasciati dal Comune, si è arrivati alla stima del danno provocato dai “furbetti”, ovvero quelli che usano il pass senza titolo o non valido.

Il Campidoglio ha quindi deciso di avviare una sperimentazione, ormai in fase di ultimazione, di uno strumento elettronico in grado di leggere anche attraverso il parabrezza l’autenticità del contrassegno, con l’idea di poter emettere direttamente una multa se individuato un pass falso o scaduto.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento