rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022

VIDEO | Rigenerazione urbana e sport, nasce a Roma il primo sky park italiano

E' Casilino sky park: campi di padel, di calcetto, palestra all’aperto, un’arena estiva e delle aree dedicate all’aggregazione nel progetto realizzato da Fusolab con il sostegno di Igt e in collaborazione con LifeGate, a.Dna e Igd

Una piazza che non c’era per per gli abitanti dei quartieri Alessandrino, Centocelle, Torre Maura e Torre Spaccata. Inaugurato nella mattinata di oggi, martedì 3 maggio, il Casilino sky park è un nuovo spazio di aggregazione dove socialità, sport e cultura si incontrano sul tetto inutilizzato del parcheggio multipiano del centro commerciale Casilino.

Una piazza sopraelevata a cielo aperto ideata e realizzata da Fusolab, associazione di promozione sociale e sportiva dilettantistica, con la cura artistica di Mirko Pierri dell’associazione a.Dna, organizzazione che promuove street urban artist da dodici anni, con il sostegno di Igt, leader mondiale nel settore del gioco regolamentato, in collaborazione con LifeGate, da oltre vent’anni punto di riferimento per lo sviluppo sostenibile e Igd cohost e proprietario dell’immobile.

Il “taglio del nastro” alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, Daniele Leodori, vice presidente della Regione Lazio, Michela Di Biase, consigliere regione del Lazio, Mauro Caliste, presidente municipio V, Vito Cozzoli, presidente e ad Sport e Salute.

“Questo progetto intreccia tanti elementi virtuosi, tante buone pratiche che vorremmo diffondere in questa città - dice il sindaco Gualtieri -. Dimostra l'utilizzo intelligente di spazi altrimenti abbandonati, che possono essere messi a disposizione della comunità. Tutti mi chiedono dello stadio di Roma e Lazio, ma è importante che a Roma ci siano impianti sportivi diffusi". 

"Siamo fieri di aver finanziato quest’iniziativa, Sport e Salute sta investendo sui territori, soprattutto in periferia, in tutta Italia”, ricorda Vito Cozzoli, presidente  e ad di Sport e Salute. “Una piazza moderna, una piazza che nn c’era - spiega - il ceo di Igt Global lottery, Fabio Cairoli -, un progetto veramente bello, forte e importante, con un forte impatto sulla comunità, per promuovere l’aggregazione e l’inclusione sociale. Siamo molto orgogliosi di aver sostenuto questo progetto, a cui abbiamo aderito da subito". 

Al Casilino sky park sono presenti campi sportivi per praticare padel, pickleball, calcetto, street basket, pattinaggio, skateboard e parkour, una palestra all’aperto e zone dedicate alla ginnastica a corpo libero, crossfit e calisthenics. Saranno previste anche attività ludico-ricreative con didattica innovativa per i bambini, e grande spazio sarà dato alla cultura, con un’arena estiva che ospiterà spettacoli musicali e teatrali, cinema e presentazioni di libri. Non mancano spazi di socialità, coworking e un’area bar e ristoro. “E’ il risultato di un percorso che nasce tanti anni fa, dal nostro gruppo di lavoro che ha abitato questi quartieri, dei ragazzi di periferia che hanno calcato le piazze e i muretti - dice Dario Minghetti, presidente Fusolab -. Quest’impresa nasce come privata, ma poi si riempie di attività che arrivano da finanziamenti pubblici e che diventano un volano importante”.

“Emozionante inaugurare questo spazio, dimostra che in questi quartieri regna la bellezza”, sottolinea invece la consigliera regionale Di Biase.

Lo Sky Park Casilino "è una piazza moderna, una piazza che non c’era: un progetto veramente bello, forte e importante, con un forte impatto sulla comunità, per promuovere l’aggregazione e l’inclusione sociale. Siamo molto orgogliosi di aver sostenuto questo progetto, a cui abbiamo aderito da subito", ha detto il ceo di Igt Global Lottery, Fabio Cairoli.

E ancora: "Lo Sky Park offre campi di padel, di calcetto, una palestra all’aperto, un’arena estiva e delle aree dedicate all’aggregazione". Cairoli ha ricordato che "il settore giochi ha sofferto molto le conseguenze della pandemia, si sta lentamente riprendendo: noi non abbiamo mai perso di vista neanche in questi due anni la volontà di portare avanti il nostro impegno sociale", ha concluso Cairoli.

Il Casilino sky park, in viale della Bella Villa 106, aprirà al pubblico il 2 giugno, con l’obbiettivo di aumentare con efficacia la risposta ai bisogni della comunità locale all’insegna dell’inclusività: prezzi accessibili,  tessere annuali per le attività sportive e costi contenuti per gli eventi culturali, ma anche fasce di esenzione completa.

Video popolari

VIDEO | Rigenerazione urbana e sport, nasce a Roma il primo sky park italiano

RomaToday è in caricamento