rotate-mobile

Metro C, a piazza Venezia apre il cantiere. Via ai lavori: "Sarà la stazione più bella della storia dell'ingegneria"

Stamattina, giovedì 22 giugno, la presentazione del progetto con l'avvio di mezzi ed operai al lavoro: "Un'opera unica, non solo per la mobilità ma anche per il valore archeologico, e la sfida ingegneristica che rappresenta"

“La storia costruisce il futuro”. Questo lo slogan  scelto per avviare ufficialmente lavori della stazione Venezia della linea C della metropolitana di Roma. A schiacciare il bottone per l’apertura del cantiere il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, il ministro alle Infrastrutture e Trasporti, Matteo Salvini, l’assessore alla Mobilità, Eugenio Patanè, i  vertici di Roma Metropolitane, l’amministratore delegato di Webuild, Pietro Salini.

Lavori che termineranno, secondo il programma, tra dieci anni: "Ma faremo di tutto per far sì che accada prima - dice il sindaco Gualtieri -. Entro dicembre 2024 le stazioni di Metronia e Fori Imperiali saranno pronte, con l’avvio del trasporto passeggeri a marzo 2025. Inoltre, mentre lavoriamo alla stazione Venezia, parallelamente verranno avviati e portati avanti i lavori su tutta la linea C, fino a Farnesina”.

Come sarà la nuova stazione Venezia della metro C [video e foto] 

La stazione Venezia viene annunciata come una sfida, soprattutto. Ingegneristica si, ma anche di conservazione archeologica. Verrà collocata al centro della piazza tra il Vittoriano, Palazzo Venezia, il Foro  di  Traiano, il Palazzo delle Assicurazioni Generali, la  Chiesa  di  Santa Maria di Loreto. Il piano atrio ospiterà un allestimento espositivo che permetterà non solo  di  attraversare  la  piazza,  attraverso  i  futuri  tre  ingressi,  ma  di  fruire  dei ritrovamenti che emergeranno durante gli scavi della stazione.

“Abbiamo investito due miliardi perché la consideriamo un’opera strategica - dice il Ministro Salvini -. Roma è Roma, con i suoi flussi di turisti, il Giubileo e la candidatura ad Expo”.

Video popolari

RomaToday è in caricamento