rotate-mobile

VIDEO | Sottovia piazza Pia: la lunga agonia dei commercianti di via della Conciliazione

A spiegare la situazione è il dipendente di uno dei negozi maggiormente colpiti dal cantiere, mentre nulla si sa dei ristori "promessi"

Marco resta in attesa su via della Conciliazione. Proprio lì, a pochi passi dall’ingresso al grande cantiere per la realizzazione della sottovia di Piazza Pia nel giorno in cui il sindaco, Roberto Gualtieri, effettua un sopralluogo per verificare l‘avanzamento dei lavori.

L’idea è di poter parlare con qualcuno della loro situazione, ovvero quella dei commercianti maggiormente colpiti dal cantiere e che fanno i conti con almeno il 70% delle perdite negli incassi. “Siamo tutti contenti per l’opera e per il fatto che i lavori sembrano andare in maniera spedita - dice Marco a RomaToday -, ma qui nessuno si ricorda di noi. E’ dura andare avanti, ancora di più pensare di dover chiudere e licenziare i dipendenti, come qualcuno è già stato costretto a fare”. Marco di riferisce al locale di Amerigo Troiani, titolare del Bistrot Krugh, al civico 2 di via della Conciliazione: “A dicembre sono stato costretto a chiudere e a licenziare 12 persone - spiega Troiani -, di questo rischio avevo avvisato tutti, istituzioni e Vaticano compreso, che è poi il proprietario delle mura. Ma con un affitto di 50 mila euro al mese, un incasso di nemmeno 10 e i dipendenti, come potevo reggere oltre un anno di lavori? Questa è la realtà, attendo che ci diano delle risposte almeno sugli indennizzi”.

Una risposta che, si teme, non è destinata ad arrivare tanto presto. Malgrado la mozione votata in aula all’unanimità lo scorso ottobre a firma della consigliere Francesca Barbato (FdI), nulla sembra essersi mosso: "Da allora avrebbero già dovuto attivare il bando visto che sono passati dei mesi - dice barbato -. Invece so per certo che non ci sono ancora neanche i criteri per accedere".

“La cosa ancor più grave è che tutto questo avviene dopo il Covid - conclude Marco -. Fosse successo 4 o 5 anni fa con una situazione economica più solida, si poteva cercare di resistere. Ma ora è davvero dura, e questo non interessa a nessuno”.

Video popolari

VIDEO | Sottovia piazza Pia: la lunga agonia dei commercianti di via della Conciliazione

RomaToday è in caricamento