Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | La baraccopoli di Salone ai tempi della Pandemia: blitz della Lega per chiedere lo sgombero

La visita di una delegazione della Lega al campo nomadi di via di Salone, nel VI municipio di Roma

 

Parola d’ordine: sgombero. Ma quando si chiede con quali misure e alternative, per le persone che ancora oggi ci vivono, resta un po’ di vaghezza: “Case popolari solo dopo averle assegnate a chi è in lista d'attesa”, come dice la consigliera regionale Laura Corrotti, “Utilizzo dei fondi europei, semplice”, risponde il senatore William De Vechis, “Hanno già tutti gli aiuti necessari, compreso il reddito di cittadinanza”, sottolinea invece Maurizio Politi, consigliere e capogruppo in assemblea capitolina.

“Siamo venuti qui per vedere da vicino la situazione e per capire se la sindaca Raggi voglia davvero fare gli sgomberi oppure è solo campagna elettorale - dice Corrotti, per poi sottolineare che lo sono anche loro -, anche noi siamo in campagna elettorale ma vogliamo dare fine a queste realtà di disagio e degrado”.

Tra gli abitanti del campo che accettano di parlare, è evidente il desiderio di poter abbandonare il campo, fatto di rifiuti e topi: “Siamo esseri umani anche noi”, dice una di loro mentre prepara il pranzo. Il tema è sempre questo: il superamento dei campi. Da destra a sinistra, passando per i Cinque stelle con l’attuale amministrazione. Tante parole, pochi fatti. Ma le passerelle non mancano mai, quelle no.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento