Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | La vita di Silvana avvolta dalla muffa in una casa del Comune

Non una sola stanza della sua casa sembra indenne da quella che è una grave infiltrazione d’acqua proveniente, probabilmente, dalla fogna

 

“Non ce la faccio più, posso vivere in questo modo?”. A chiederselo è Silvana Belardinelli, 69enne inquilina di un alloggio Erp del Comune di Roma a Tor Bella Monaca mentre ci mostra la sua abitazione.

Qui dal 1989, ma è dallo scorso novembre che iniziano i suoi problemi: la casa è completamente avvolta dalla muffa, con le maioliche del bagno che addirittura cadono a terra da sole. L’origine di un tale disastro? Per Silvana arriva dalle fogne, e l’odore con cui è costretta a vivere non lascia molto spazio all’immaginazione. Per questo attraverso il sindacato inquilini Asia Usb,  chiede ormai da mesi un sopralluogo da parte dei tecnici del dipartimento: “Mai una sola risposta, le persone sono completamente abbandonate - spiega la sindacalista Maria Vittoria Molinari -. Se qui c’è un abuso, cosa probabile sotto ai garage e in grado di creare questa ostruzione, l’intervento deve essere immediato. Ma al Comune a quanto pare tutto questo non interessa. Le passerelle a Tor Bella Monaca lasciano il tempo che trovano se poi non si risolvono i problemi delle famiglie”.

Silvana è affetta da artrite e ogni giorno prende dei farmaci, ma a volte non bastano: “Quando non riesco a muovermi per fortuna ho i vicini di casa che mi danno una mano, sono qui da sola, vedova da cinque anni”. Una patologia che sicuramente si aggrava anche per la sua esposizione a muffa e umidità. “Il dipartimento al Patrimonio del Comune di Roma è totalmente assente  - conclude Molinari -, zero manutenzioni, zero assegnazioni, con le procedure della sanatoria ferma. Tutto questo è allucinante, e inaccettabile. Perché sono tante le persone che vivono questo genere di abbandono, non solo Silvana”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento