rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024

VIDEO | Nasce la medicina delle fragilità, un ambulatorio per garantire assistenza sanitaria alle fasce più deboli

La struttura si trova a Tor Bella Monaca ed è nata dall’accordo tra Policlinico Tor Vergata, municipio VI, Medicina solidale e Fondazione Migrantes

Interventi socio sanitari di prossimità rivolti a tutte le persone vulnerabili: persone sole, anziani, mamme in attesa e i loro bambini, rifugiati e richiedenti asilo. Taglio del nastro a Tor Bella Monaca stamattina, lunedì 26 giugno, dove è stato inaugurato il primo ambulatorio di medicina delle fragilità, nei locali di via della Tenuta di Torrenova 124, a pochi passi dalla Casa della salute.

Il progetto nasce grazie all’accordo tra Policlinico di Tor Vergata, municipio VI di Roma, Fondazione Migrantes e Istituto di Medicina Solidale. Sarà aperto a partire dalla prossima settimana, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 16:30, con accesso senza prenotazione e offrirà, oltre all'assistenza medica, anche servizi come attività di promozione della salute, di prevenzione alimentare con approccio multiculturale, servizi di ascolto e orientamento per immigrati con la presenza di mediatori culturali e informazioni sulle procedure amministrative di regolarizzazione e per l'iscrizione al Servizio sanitario nazionale.

Sempre più romani hanno bisogno della sanità gratuita: boom di richieste nelle borgate

Presente all’inaugurazione anche il presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca: ”Un bellissimo segnale per garantire accesso ai servizi sanitari alle persone con fragilità, soprattutto in un quartiere come questo con un alto tasso di vulnerabilità. Lo dobbiamo però considerare un punto di partenza - dice il governatore -. Un modello da esportare su tutto il territorio, anche per l’allineamento che si è creato tra diverse realtà: dalle Istituzioni al mondo del volontariato, che svolge un ruolo fondamentale per intercettare i bisogni reali delle persone”. “Questo momento lo abbiamo atteso da tempo - spiega invece il minisindaco delle Torri, Nicola Franco - abbiamo lavorato in sinergia con il Policlinico di Tor Vergata e con Medicina Solidale fin dall’inizio del nostro mandato, perché per noi era fondamentale arrivare a questo giorno”.

Grande la soddisfazione soprattutto tra operatori e volontari di Medicina Solidale che opera sul territorio da oltre vent’anni. “È una giornata importante perché nasce una nuova realtà che potrà dare risposte ancora più significative a tante persone in difficoltà che insistono su questo territorio e non solo - sottolinea Lucia Ercoli, responsabile Medicina delle fragilità sociali del PTV e responsabile sanitario Medicina Solidale -. Risposte che non saranno solo sanitarie, ma che per essere veramente efficaci dovranno prendere in carico le difficoltà delle persone in modo globale e integrato”.

Video popolari

RomaToday è in caricamento