rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022

VIDEO | Ultima generazione blocca ancora il Gra: "Non ci fermeremo, non c'è più tempo"

Ecco come agiscono gli ambientalisti che stanno bloccando il Grande raccordo anulare per protesta negli ultimi giorni, automobilisti inferociti

Il ritrovo è alle prime luci dell’alba. Si preparano gli striscioni e poi diretti, verso il Grande raccordo anulare. L’obbiettivo è sempre lo stesso: bloccare il Gra, creare disagi, ma soprattutto attirare l’attenzione: “Perchè non c’è più tempo, servono interventi seri contro il cambiamento climatico, dobbiamo scongiurare una catastrofe”, dicono gli attivisti di Ultima generazione durante l’ultimo blitz fatto stamattina, mercoledì 22 giugno.

Sono una decina che, all’altezza dell’uscita 13 del Gra su via Tiburtina, hanno messo in atto una nuova protesta a difesa dell’ambiente. Automobilisti inferociti, il Gra completamente bloccato.

Passano circa 20 minuti ed arrivano i primi agenti della polizia di stato che, con non poche difficoltà, riescono piano piano a riaprire la strada. “Questo è l’unico modo per farci ascoltare - dice Cloe Bertini, 24 anni -. Siamo consapevoli dei disagi che stiamo creando, ma ogni volta avviciniamo almeno una persona alla nostra battaglia e questo è importante. Quindi non molliamo”.

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Ultima generazione blocca ancora il Gra: "Non ci fermeremo, non c'è più tempo"

RomaToday è in caricamento