Giovedì, 16 Settembre 2021
Attualità Borghesiana / Via di Rocca Cencia

Tmb Rocca Cencia, Ama risponde alle proteste dei cittadini: “Nessun pericolo per la salute”

La replica di Ama agli abitanti del quadrante est di Roma che continuano a protestare per i forti miasmi provenienti ogni giorno dall'impianto di Rocca Cencia

Vista l’ultima protesta degli abitanti dei quartieri limitrofi all’impianto Ama di Rocca Cencia, la municipalizzata ai rifiuti di Roma ha deciso di rispondere: “Non c’è alcun rischio e pericolo per la salute degli abitanti connesso alle attività svolte all’interno del Tmb (Trattamento meccanico biologico)”.

“Attività svolte nel rispetto delle norme”

“Ama ribadisce ancora una volta - si legge nella nota inviata a RomaToday -, che tutte le attività svolte all’interno dell’impianto vengono effettuate nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia ambientale e di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori aziendali. La municipalizzata, infatti, ha puntualmente svolto e svolge con continuità le previste e necessarie attività di manutenzione sull’intero impianto per il corretto mantenimento in efficienza dei presidi ambientali del Tmb di Rocca Cencia”. 

Il Comune sembra però di avviso diverso

C’è da chiedersi se l’assessora all’Ambiente del Comune di Roma, Katia Ziantoni, sia dello stesso avviso. Questo perché prima come attivista, poi come assessora in VI municipio ed ora in Campidoglio, ha sempre ostacolato un futuro possibile a questo Tmb, se non per il trattamento della frazione secca e il riciclo dei materiali. La posizione di Ziantoni è determinata proprio dall’impatto che il Tmb avrebbe sull’ambiente e sulla salute delle persone. Non ultima, l’opposizione che viene fatta da parte del Comune al revamping progettato da Ama, per il quale viene chiesta la procedura di Via (valutazione impatto ambientale) ben più ampia rispetto all’Aia (autorizzazione integrata ambientale) chiesta da Ama. Autorizzazione che, se concessa, allontanerebbe forse per sempre l’opzione della sua chiusura, promessa da anni a questi residenti.

Roma avrà un nuovo (secondo) Tmb

Ama, inoltre, ricorda che “ ha avviato un’indagine di mercato, i cui lavori di commissione di valutazione sono tuttora in corso, al fine di individuare l’area ove realizzare il nuovo impianto di pretrattamento dei rifiuti indifferenziati - si legge nella nota - e permettere contestualmente la trasformazione dell’attuale polo impiantistico di Rocca Cencia in un impianto di ultima generazione per la valorizzazione delle frazioni secche differenziate – carta, plastica e metalli - in linea con la realizzazione dei nuovi impianti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tmb Rocca Cencia, Ama risponde alle proteste dei cittadini: “Nessun pericolo per la salute”

RomaToday è in caricamento